Volley A2/F: nuovo recupero per la LPM Bam Mondovì, FOCUS sull’avversario: Club Italia Crai

Con i tre punti le monregalesi accederebbero alla Pool Promozione ma le azzurrine sono una squadra molto giovane e altrettanto talentuosa

0
350
club italia crai
Credit: Club Italia Crai Femminile

Non si ferma il tour de force della LPM Bam Mondovì. La formazione monregalese scende nuovamente in campo questa sera dopo la vittoria nel derby contro Pinerolo. Ad arrivare sotto il Belvedere è la formazione del Club Italia Crai, espressione di alcuni dei migliori talenti italiani sotto l’egida della federazione.

club italia crai
Beatrice Gardini – Credit: Club Italia Crai Femminile

Il progetto nacque nel 1998 per volontà di Julio Velasco e negli anni ha sfornato fior di talenti. Alcune delle atlete che hanno vissuto negli anni l’esperienza del Club Italia Crai sono Eleonora Lo Bianco, Antonella Del Core, Martina Guiggi, Elisa Togut, Sara Anzanello, Valentina Diouf, Cristina Chirichella, Alessia Orro e Paola Egonu.

Anche la “Pumina” Francesca Scola ha fatto parte del Club, disputando la Serie A1 nella stagione 2018/19, prima di arrivare a Mondovì. Dall’altra parte della rete non ci sono ovviamente ex, dato che si tratta di ragazze giovanissime nate tra il 2002 e il 2004. Ci sono però atlete della zona ad aver giocato nella selezione, come Floriana Bertone, che vi partecipò dal 2009 al 2011, ed Aurora Camperi, nel 2014/15.

Quello di stasera (ore 18.00) sarà il terzo confronto tra le due formazioni. Nella stagione 2017/18 ci furono due scontri in stagione regolare, il primo finito 3-0 per Mondovì in casa e il secondo a favore del Club Italia Crai a Milano, al tie-break. Per quanto riguarda la stagione in corso le compagini non si sono ancora affrontate. Con una vittoria da tre punti le monregalesi otterrebbero il pass automatico per la Pool promozione.

Le giovani azzurrine sono una squadra dalla grande fisicità, molto brave a muro, e capaci di tanto entusiasmo. La palleggiatrice titolare della formazione federale sarà Sara Monza, 18 anni, scuola Busto Arsizio. Al suo opposto ci sarà Giorgia Frosini, 17 anni e 189 cm, figlia d’arte ma di altro sport, dato che il padre Alessandro fu nazionale di basket.

emma graziani
Emma Graziani – Credit: Club Italia Crai Femminile

Sembrerebbe figlia d’arte anche la schiacciatrice Beatrice Gardini, 17 anni, ma è solo un caso di omonimia con il famoso Andrea. La stessa età ha anche l’altra banda Stella Nervini, proveniente dal vivaio della Savino del Bene Volley Scandicci.

Torniamo alle parentele famose per il reparto centrali. Linda Nwakalor, 18 anni, è sorella di Sylvia, opposto di Firenze, ed è al terzo anno nel Club Italia Crai. Giulia Marconato, 17 anni, è figlia a sua volta di un ex cestista, Denis, argento olimpico ad Atene 2004. Chiude il blocco la 18enne Emma Graziani. Nelle ultime sfide queste ultime due si sono alternate in campo. Chiude il blocco delle papabili titolari la 18enne Martina Armini, libero.

Tra le giovani “azzurrine” ci sono alcune delle ragazze più promettenti dell’intero panorama pallavolistico italiano. Certamente manca ancora l’esperienza a questi livelli, ma si è già visto nel recente passato che tutte le squadre del girone Ovest possono essere competitive nella sfida diretta.