Volley A1/F: Cuneo lotta, ma le assenze pesano. Monza vince 3-1

0
115
Foto Roberto Peli

Le “Gatte” ko, ma con onore. Una Bosca S.Bernardo Cuneo incerottata a dir poco ci prova, lotta, ma alla fine deve arrendersi alla Saugella Monza che, pur non mostrando la miglior prova stagionale, vince 3-1 e raccoglie il nono successo consecutivo, confermandosi terza forza del campionato di A1.

Senza Ungureanu e la lungodegente Degradi, in attesa dell’arrivo di Matos, le biancorosse di Pistola, in emergenza e con la rotazione corta, fanno il possibile, trovano in Stijepic una preziosa protagonista (in doppia cifra, da schiacciatrice), strappano un set e devono arrendersi, nonostante 7 match ball annullati ed una rimonta solo intravista verso il tie-break. Ora, le cuneesi hanno poco tempo per ragionarci su: sabato sera si gioca ancora, in trasferta, contro Bergamo.

SESTETTO MONZA

In regia Orro, opposto Van Hecke, centrali Heyrman e Danesi, in banda Orthmann e Begic, libero Parrocchiale.

SESTETTO CUNEO

Signorile al palleggio, opposto Bici; in mezzo Candi e Zakchaiou, schiacciatrici Giovannini e Stijepic, libero Zannoni-

PRIMO SET

Subito molto cercata Heyrman: due fast della centrale, 3-1. Ace di Orro, 5-2. Entra in partita anche Candi: fast a segno, Cuneo resta a contatto (6-4). Padrone di casa che, però, alzano il muro: Begic ed Heyrman stoppano Bici e Giovannini (10-5, Pistola ferma il gioco). Il break viene fermato sul 12-5 da Giovannini che colpisce per il -6 Cuneo. Ospiti che prova a rifarsi sotto, Monza gestisce e tiene sul +5 (17-12 e in campo Gay per Stijepic). Una Van Hecke prolifica nella fase centrale del set conduce le compagne al 20-15. Cambio in diagonale per Monza con Carraro e Obossa inserite da coach Gaspari: proprio l’ex Sassuolo chiude alla grande il primo scambio prolungato del match (22-17). Spazio a Squarcini che trova l’ace per i 6 set ball brianzoli (24-18): set chiuso al secondo tentativo, 25-19.

SECONDO SET

Il secondo set si apre con la ricezione e attacco di Stijepic, più l’ace di Zakchaiou (0-2). Cuneo allunga, sfruttando anche gli errori avversari: 2-6 e time out Gaspari. Ospiti che lottano per restare avanti: bene Giovannini da posto 4, è 4-8. Bosca S.Bernardo che difende forte, Monza continua ad essere poco precisa (6-10). Saugella che, ancora, non riesce ad avvicinarsi: sul 10-14 tornano in campo Carraro e Obossa. Le rosa-blu si riavvicinano, anche grazie alle giocate del suo opposto: 15-16. Padrone di casa che restano, però, troppo fallose: un’invasione in attacco di Van Hecke regala il 15-18, time out per Gaspari. Alla fine, Monza riesce ad impattare: pipe vincente di Orthmann, 19-19. Finale punto a punto, Saugella che mette la freccia con l’ace di Van Hecke con l’aiuto del nastro, 22-21 e time out per Pistola. Problemi in ricezione al ritorno in campo, Begic punisce per il 23-21. Heyrman mura la fast di Candi, tre set ball Monza (24-21): chiude l’ace di Van Hecke, 25-21.

TERZO SET

Saugella che scappa subito in avvio: 2-5 e time out biancorosso. Cuneo reagisce e piazza il contro-break: 6-6 dopo tre errori consecutivi di Monza. Ace di Stijepic, 6-7. Continua il parzialone cuneese: pallonetto vincente di Giovannini, 6-9. Heyrman si prende sulle spalle Monza, il suo 5° muro del set vale la parità a quota 9. Ace di Orthmann, 13-12. Squadre a contatto nella fase centrale del set (16-16). Sul 19-19 spazio a Turco per la battuta: Zakchaiou ferma Van Hecke, +1 Cuneo. Scatto cuneese nel finale: Bici colpisce, 20-23 e ritorno in campo di Obossa nella metacampo monzese. Cuneo si costruisce due set point: chiude con un bell’attacco Stijepic, 22-25

QUARTO SET

Avvio combattuto, con Signorile che coinvolge tutte le proprie attaccanti: 4-4. Break Monza, 8-5 e time out Cuneo. Padrone di casa che spingono al servizio ed allungano: 11-6 e Pistola inserisce Turco al palleggio. Danesi ferma Zakchaiou, 13-8. La centrale trascina Saugella a muro: stoppata anche Stijepic, Monza vola sul 17-10. Monza gestisce senza problemi e si costruisce 10 match point (24-14): annullati i primi quattro, con l’ace di Giovannini, Gaspari chiama time out (24-18). Bici ne cancella altri due, 24-20. Zakchaioiu, murone del 24-21, ancora time out Monza. Alla fine la chiude Van Hecke, che scaccia i timori: 25-21 e 3-1.