INTERVISTA a Maria Coppola, sindaco di Caramagna Piemonte: “Prossimi obiettivi? La ristrutturazione della sala polivalente e la pista di Atletica Leggera”

"Auguro ai vostri lettori e ai miei concittadini, i migliori auguri di Buon Anno. Abbiamo bisogno di un 2021 di forti ripartenze!"

0
611
Maria Coppola, sindaco di Caramagna Piemonte

Pochi giorni alla conclusione del 2020. È tempo di bilanci, anche, per gli amministratori del nostro territorio. Telefonicamente abbiamo raggiunto Maria Coppola, sindaco di Caramagna Piemonte.

Nel secondo semestre del 2020 siamo ripartiti con i lavori programmati precedentemente, a Caramagna Piemonte, non appena abbiamo avuto le autorizzazioni. Abbiamo rifatto tutta l’illuminazione pubblica a led, con un fondo regionale. Tutto ciò che portava all’incontro e alla convivialità, invece e purtroppo, è stato sospeso. Seguendo i protocolli, però, siamo riusciti ad organizzare la festa caramagnese e la fiera zootecnica, a fine settembre.

Nel periodo estivo, per tutti quanti, sembrava che lo spauracchio del Covid-19 si fosse allontanato. Un grossissimo lavoro con la scuola, è stato messo in piedi. Abbiamo aiutato la dirigente scolastica nella programmazione e nella sistemazione delle aule. Abbiamo sostenuto le famiglie in difficoltà, con i fondi statali. Da ottobre in poi, mano a mano ci siamo di nuovo rallentati a causa della seconda ondata. Dal punto di vista amministrativo, siamo riusciti a concludere il programma che ci eravamo prefissati 5 anni fa. Come prossimi obiettivi? La ristrutturazione della sala polivalente e la pista di Atletica Leggera. 

Caramagna Piemonte è stata molto attenta, nel rispetto delle regole. Però, va detto che la seconda ondata è stata importante e abbiamo dovuto registrare un aumento dei casi di positività tra i caramagnesi. Tra questi, anch’io sono risultata positiva. Dopo un primo tampone rapido con esito positivo, eseguito per scrupolo personale, sono risultata positiva anche al molecolare. Sono sempre stata asintomatica, per fortuna. Un virus molto subdolo. Noi abbiamo avuto famiglie intere contagiate. Ad oggi, la nostra casa di riposo Ospedale San Giuseppe Onlus non ha avuto nessun caso di positività tra gli ospiti. 

Mi fa sempre molto piacere poter parlare di Caramagna Piemonte, con la vostra testata. Auguro ai vostri lettori e ai miei concittadini, i migliori auguri di Buon Anno. Abbiamo bisogno di un 2021 di forti ripartenze!“.