Volley A2/M: VBC Synergy Mondovì, rimonta da tre punti! Cantù ko 3-1

0
354

Ed ecco i tre punti. Dopo il successo al tie-break contro Brescia, la VBC Synergy Mondovì vince ancora, questa volta pienamente: i biancoblu di coach Mario Barbiero rimontano la Pool Libertas Cantù, ottenendo, per la prima volta il bottino pieno in questo campionato che significa, anche, sorpasso in classifica a quota 8.

Nonostante un primo set in cui, dalla fase centrale, i monregalesi hanno perso le misure e le distanze dall’avversario, Borgogno e compagni hanno avuto la forza e le capacità di rimettersi subito in carreggiata e ribaltare il risultato, sospinti da un Paoletti super (22 punti per lui) e telecomandati da un Putini che bagna la sua “prima” dopo il recente arrivo in gruppo, con una prestazione solida e di esperienza, dimostrando un affiatamento già buono con i nuovi compagni. Insomma, il miglior modo per affacciarsi all’atteso e a dir poco sentito derby con Cuneo, in programma domenica 27 dicembre al PalaManera, sicuramente reso più incerto rispetto a quanto si potesse pensare solo poche settimane fa, classifica alla mano.

SESTETTO CANTU’

In regia Regattieri, opposto Motzo; in mezzo Monguzzi e Mazza, schiacciatori Bertoli e Mariano, libero Butti

SESTETTO MONDOVI’

Putini in palleggio, Paoletti opposto; Festi e Marra centrali, in banda Borgogno e Cominetti, libero Pochini.

PRIMO SET

Il primo tentativo di allungo è dei padroni di casa (7-4). Ospiti che recuperano e ritrovano la parità: il muro Paoletti-Marra vale il 9-9. Squadre a contatto, Bertoli rimanda avanti i neroverdi, è 13-11. Sul 15-12 time out chiamato da coach Barbiero. Al rientro in campo Cantù allunga ancora, sempre sul turno di servizio di Regattieri: 18-12 dopo un’invasione a muro, altro stop per i monregalesi. I biancoblu provano a tornare in carreggiata: Marra mura Motzo, è -3 (20-17). L’opposto sardo si riscatta subito e conduce i suoi nuovamente sul +5 (22-17). Mazza in primo tempo consegna 5 set ball ai suoi (24-19). Paoletti attacca out, 25-19.

SECONDO SET

Il primo squillo è l’ace di Motzo che vale il 2-2. Risponde Cominetti poco dopo, 2-4. Cantù ristabilisce subito la parità (5-5). Locali che provano a condurre il gioco (8-6 con mani out di Bertoli) ma Mondovì non perde contatto: squadre fianco a fianco dopo il primo tempo di Bussolari (8-8). VBC Synergy che prova a rompere il lungo equilibrio: Paoletti colpisce da posto 2, è 13-15. Piemontesi che cercano di mantenere il vantaggio, ma la Pool Libertas riesce ad impattare a quota 18, grazie al mani out di Motzo. Costanti protagonisti del set i due opposti: Motzo risponde a Paoletti, è 20-20. Mondovì trova un mini-allungo pesante in questo finale: Bertoli attacca a rete, coach Battocchio è costretto a chiamare time out (20-22). Due set ball per la VBC Synergy Mondovì (22-24). Chiude il mani out di Paoletti, 22-25 e 1-1.

TERZO SET

Sul 4-4 primo lungo scambio del set: lo vince Cantù grazie al tocco vincente di Mazza. Mondovì tenta lo scatto: l’ace di Cominetti vale il +3 (6-9 e time out Battocchio). Continua l’ottimo turno in servizio dello schiacciatore biancoblu: sul 6-11 dentro Galliani per Bertoli fra i padroni di casa. Putini guida bene le operazioni coinvolgendo al meglio anche i centrali: Marra in primo tempo mette a terra il 9-14. Paoletti intanto continua a trascinare i suoi e Mondovì tiene a debita distanza gli avversari: alta giocata da zona 2, 13-19 e time out Pool Libertas. Cantù prova a scuotersi: ace di Gianotti, 15-19. Sul 17-20 time out per Barbiero. Prosegue il break neroverde: Mariano colpisce per il 18-20, Borgogno ferma l’emorragia e mette a segno l’ace del nuovo +4 (18-22). Cominetti, con l’ausilio del videocheck, regala tre set ball ai suoi, 21-24. Mariano attacca out, 21-25 e 1-2.

QUARTO SET

Avvio in equilibrio scosso dall’ace di Motzo, 4-3. Squadre a stretto contatto, Mondovì cerca il primo allungo del set: il muro a due Marra-Borgogno griffa il 7-9. Cantù pasticcia per due volte, Battocchio è costretto a richiamare i suoi in panchina (7-11). VBC Synergy Mondovì che allunga ancora, mentre i canturini sembrano non avere più benzina: mani out di Paoletti per il +6 (10-16). Monregalesi che volano verso la vittoria: ace di Cominetti, 12-20. Tutto facile per i biancoblu che si costruiscono ben 11 match point dopo due muri consecutivi di Marra (13-24). Al terzo tentativo, gara chiusa grazie a Marra: 15-25 e 1-3.