Anche Davide Fissore lascia il Cuneo: “Motivi di lavoro, nessuno deve sindacare le scelte societarie”

0
1044
Davide Fissore e il DS Luca Perri

A poche ore dall’addio di bomber Enzo Donatacci, un altro “senatore” lascia il Cuneo FC.

Si tratta di Davide Fissore, centrocampista ufficializzato in biancorosso lo scorso 19 luglio.

“Ringrazio la società e in particolare il Presidente Castellino e il Ds Perri per l’opportunità datami di far parte del F.C. Cuneo. Purtroppo per ragioni di carattere lavorativo mi trovo costretto a salutare. Ora cercherò una realtà più vicina in cui continuare a fare ciò che mi piace: giocare a calcio” – spiega ai nostri microfoni.

Il centrocampista, poi, ci tiene a sottolineare il suo pensiero in merito alle polemiche nate nei giorni scorsi sulla sinergia Cuneo-Olmo: “Lascio il Cuneo con un bel ricordo. Relativamente alla fusione, il mio pensiero è quello che la società debba essere libera di fare le scelte migliori per la città. I giocatori devono fare i giocatori, senza entrare in questioni che non li riguardano direttamente. Ecco perchè mi dissocio da quanto scritto e riportato nei giorni scorsi a nome dei miei compagni”.

Davide Fissore, classe 1993, ha alle spalle esperienze in Eccellenza, Promozione e Prima Categoria con le maglie di FC Savigliano, Racconigi, Carmagnola e, nelle ultime tre stagioni, Sommariva Perno.