XXI Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba: due Tartufi Bianchi d’Alba da 900 grammi vanno a Hong Kong per 100.000 euro

0
415

In forma ridotta, a porte chiuse e in diretta streaming dal castello di Grinzane Cavour. Nonostante l’emergenza sanitaria in corso, anche quest’anno  va in scena l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba. In questa occasione, sono stati battuti alcuni tra i migliori esemplari di Tuber Magnatum Pico, accompagnati dalle più prestigiose magnum di Barolo e Barbaresco. Giunto alla sua XXI edizione, l’evento benefico continua a coniugare la valorizzazione del territorio di Langhe e Roero con la sua inclinazione a supportare cause solidali. In 20 anni, sono stati raccolti quasi 5milioni di euro. E come ha ricordato Fabio Carosso, vicepreseidente della Regione Piemonte, “mai come quest’anno c’è bisiogno di una grande solidarietà.”

Roberto Bodrito, presidente dell’Enoteca regionale piemontese Cavour, è intervenuto per annunciare che una buona parte del ricavato di quest’anno sarà devoluto in favore dell’ospedale di Verduno per aiutare i medici a fronteggiare l’emergenza Covid, ricordando che: “nonostante il periodo difficile e complicato, abbiamo deciso di organizzare lo stesso questo evento, spinti da una forte motivazione umanitaria e benefica“. Dopo di lui, Carlo Bo, sindaco di Alba: “l’asta mondiale del Tartufo Bianco d’Alba è un appuntamento imprescindibile che abbiamo voluto confermare anche quest’anno. E’ un appuntamento che promuove in tutto il mondo il nostro territorio, il tartufo e i prodotti enogastronomici locali. Ma soprattutto è un importante evento benefico. La solidarietà non si fermerà davanti al covid.”

Di seguito i lotti battuti:

Primo Lotto: Tartufo Bianco d’Alba di 240 grammi selezionato da Tartufi Morra.
Abbinamento: magnum Barolo DOCG Sarmasa 2016, doppio magnum Barbaresco DOCG Lodali2017, Panettone Albertengo 10kg.
Base Asta: 1.000 euro con rilanci da 100 euro.
Aggiudicato per 5300 euro.

Secondo Lotto: Tartufo Bianco d’Alba di 270 grammi selezionato da Robaldo Tartufi.
Abbinamento: doppio magnum Barolo DOCG riserva 2004 Aurelio Settimo, doppio Magnum Barbaresco DOCG Gaiun Martinenga 2011, Panettone Albertengo 10kg.
Base Asta: 1.000 euro con rilanci da 100 euro.
Aggiudicato per 6000 euro.

Terzo Lotto: due Tartufi Bianchi d’Alba per un totale di 900 grammi.
Abbinamento: magnum Barbaresco DOCG riseva 2004 Soripa, doppio Magnum Barbaresco DOCG Rapaja 1989, Magnum 5 litri Barolo DOCG Bussia, Magnum 5 litri Barolo DOCG Oddero 2009, Panettone Albertengo 20kg.
Base Asta: 10.000 euro con rilanci da 1.000 euro.
Aggiudicato per 100.000 euro da Hong Kong.