Beppe Lauria confermato alla guida del Circolo Schermistico di Cuneo

0
202

Beppe Lauria è stato confermato presidente del Circolo Schermistico di Cuneo, resterà in carica per il prossimo quadriennio olimpico. Suo vice sarà il consigliere uscente Simone Trinchero.

Oltre al vertice, il sodalizio ha rinnovato anche il Consiglio direttivo, composto dal veterano della scherma cuneese Armando Albanese (già presidente del circolo, oggi fiduciario F.I.S.), da Francesco Doglio e dal neoentrato Michele Bergese. L’assemblea dei soci ha votato ieri sera, mercoledì 28 ottobre, nel pieno rispetto della normativa anticovid. Nell’occasione è stato anche approvato il bilancio 2019, con un solo voto contrario.

“Il risultato ottenuto va al di là di ogni più rosea previsione, è uno spiraglio di luce in un presente denso di nubi e incertezze”, commenta Lauria, confermato con una larga maggioranza. “Dopo anni di duro lavoro e risultati evidenti agli occhi di tutti, dispiace non rappresentare più l’unanimità degli iscritti”, aggiunge con rammarico (il riferimento è alla candidatura alternativa di Jose Picco, unico a votare contro l’approvazione del bilancio n.d.r.).

“Un doveroso ringraziamento personale e di tutto il Consiglio va ad Armando Albanese, nessuno meglio di lui rappresenta la Scherma a Cuneo – continua Lauria -, in sintonia e in continuità ideale con quanto fatto sotto la sua presidenza sapremo superare questo momento difficile per tutti noi”. A margine della riunione è stato deliberato, come da Statuto, l’ingresso dei nuovi soci sostenitori che ne avevano fatto richiesta.

c.s.