Valle Varaita: a Frassino è attivo un nuovo Sportello Forestale

Da metà ottobre è attivo un nuovo Sportello Forestale presso la sede dell’Unione Montana Valle Varaita: l’apertura, al lunedì e al giovedì, è finanziata dal Piano di Sviluppo Rurale della Regione Piemonte nell’ambito del progetto “Valle Varaita Forest” e l’attività è gestita da un raggruppamento temporaneo di professionisti esperti in campo forestale.

0
122

Da metà ottobre è attivo un nuovo Sportello Forestale presso la sede dell’Unione Montana Valle Varaita, in piazza Guglielmo Marconi 5 a Frassino.

L’apertura è finanziata nell’ambito del progetto “Valle Varaita Forest” dal Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Piemonte, Operazione 16.8.1 “Piani forestali e strumenti equivalenti”: lo sportello sarà aperto nelle giornate di lunedì e giovedì in orario 8.30-13 e 13.30-17. È consigliato prendere un appuntamento, anche per evitare assembramenti o code, al telefono 0175.978318 o via mail a [email protected].

«Grazie alle risorse messe in campo dalla Regione Piemonte, che ha finanziato per intero il progetto che avevamo presentato in qualità di capofila di un ampio partenariato pubblico e privato – si esprime con soddisfazione Silvano Dovetta, Presidente dell’Unione Montana Valle Varaitatorna ad essere operativo uno Sportello Forestale presso la sede della nostra Unione. Si tratta di un passaggio importante per la gestione e valorizzazione della “risorsa bosco” in valle, che contribuirà a un miglioramento organizzativo e sociale delle non indifferenti attività legate al settore legno, particolarmente sviluppato in questo territorio».

Lo sportello ha il compito di fornire informazioni e assistenza al pubblico, in particolare sulle norme forestali e ambientali, sui tagli boschivi, sulle procedure di iscrizione e conferma all’Albo delle imprese e degli operatori forestali professionali, sulle opportunità di formazione, sulle misure del Piano di Sviluppo Rurale in materia di competitività e filiera legno-energia. Inoltre, presenta e distribuisce materiale informativo relativo al settore, diffonde le aste pubbliche dei lotti boschivi comunali del territorio della valle Varaita e valorizza la filiera forestale in tutte le sue forme, dalla generazione dei servizi alle funzioni turistico-ricreative.

L’attività è gestita da un raggruppamento temporaneo di professionisti esperti in campo forestale, composto da Marco Allasia, Marco Bonavia, Fabio Castelli, Fabio Piccobotta e Stefano Rapallino.

Per saperne di più

Il Progetto “Valle Varaita Forest” è stato approvato con determinazione numero 926 del 27 marzo 2019 dalla Direzione Opere Pubbliche, Difesa del Suolo, Montagna, Foreste, Protezione Civile, Trasporti e Logistica della Regione Piemonte, che lo ha ammesso al finanziamento previsto dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Piemonte – Operazione 16.8.1 “Piani forestali e strumenti equivalenti”, previsto dal regolamento (UE) n. 1305/2013.

L’Unione Montana Valle Varaita è capofila di un partenariato pubblico e privato, costituitosi in associazione temporanea di scopo con la partecipazione dei comuni di Bellino, Brossasco, Busca, Casteldelfino, Isasca, Melle, Pontechianale, Venasca, Rossana e Valmala, successivamente incorporato nel comune di Busca, e dei soggetti privati Glaber s.c. di Rossana, F.lli Dalmasso snc di Isasca e Cip. Energy di Piasco, iscritti all’Albo delle Imprese Forestali del Piemonte.

Tra gli obiettivi del progetto vi sono la sostenibilità ambientale dei processi produttivi, da raggiungere attraverso l’avvio della certificazione di parte delle superfici forestali, la certificazione di alcuni operatori, la prevenzione dei rischi naturali e del dissesto idrogeologico e il miglioramento dell’efficienza dell’uso dell’acqua e del rendimento energetico. Infine, si favorirà la valorizzazione delle superfici boscate attraverso la promozione di strumenti associativi che aumentino la resa economica e gestionale delle singole piccole proprietà.

comunicato stampa