Modifiche alla viabilità e info per la tappa del Giro d’Italia Alba-Sestriere

Lungo tutto il percorso della competizione nel centro abitato albese è prevista sabato 24 ottobre, a partire dalle ore 9.10 sino alla conclusione della gara, la sospensione temporanea della circolazione veicolare e l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata

0
514
(foto tratta dalla pagina Facebook ufficiale "Giro d'Italia")

La tappa Alba-Sestriere dell’edizione 2020 del Giro d’Italia, andrà in scena come previsto sabato 24 ottobre.

Lo start village sarà allestito in piazza Risorgimento da dove i corridori iscritti alla corsa rosa partiranno alle 11.10 pedalando lungo via Cavour e viale Torino per arrivare al km0 in corso Bra. Da lì, percorrendo prima corso Unità d’Italia, in località Piana Biglini, e poi la SS 231 in direzione Cinzano, gli atleti si avvieranno alla volta di Sestriere, dove l’arrivo è previsto tra le 16.07 e le 16.45.

Per il via della tappa, sabato 24 ottobre sono sospesi i mercati del centro storico e sarà comunque consentita la circolazione delle persone. In piazza Risorgimento, via Cavour, piazza San Francesco e piazza Garibaldi sarà consentito l’accesso ai negozi, ai clienti fino a mezz’ora prima della partenza ed immediatamente dopo il passaggio dei corridori. La manifestazione è chiusa al pubblico e le aree saranno monitorate per evitare assembramenti secondo le normative anti Covid-19. Le suddette indicazioni potranno subire variazioni legate all’evoluzione della situazione epidemiologica. Eventuali aggiornamenti sono disponibili sulle pagine social istituzionali Facebook ed Instagram e sul sito www.comune.alba.cn.it.

Le modifiche alla viabilità in città scatteranno con l’istituzione del divieto di transito e sosta con rimozione forzata dalle ore 16.00 di venerdì 23 ottobre fino alle ore 18.00 di sabato 24 ottobre nelle piazze Risorgimento, Rossetti, Miroglio, Cagnasso, Marconi e salita Marconi, San Francesco d’Assisi, Garibaldi, Prunotto; dalle ore 5.00 di sabato 24 ottobre fino alle ore 18.00 del 24 ottobre anche nelle vie Cavour, Vernazza, Cerrato e Sandro Toppino. I divieti sono necessari per consentire l’occupazione del suolo pubblico per l’installazione delle strutture tecniche della tappa.

Lungo tutto il percorso della competizione nel centro abitato di Alba è prevista sabato 24 ottobre, a partire dalle ore 9.10 sino alla conclusione della gara, la sospensione temporanea della circolazione veicolare e l’istituzione del divieto di sosta con rimozione forzata in:

  • via Vernazza, via Bosio, via Cerrato, via Manzoni e via Senatore Como;
  • piazza Risorgimento, via Cavour, piazza San Francesco d’Assisi, piazza Garibaldi, corso Torino, corso Canale, corso Bra (civico 181, Km 0 inizio corsa), corso Unità d’Italia (località Piana Biglini) fino al confine con il comune di Monticello d’Alba;
  • corso Nino Bixio (chiusura con l’intersezione di piazza Monsignor Grassi con direzione obbligatoria corso Michele Coppino)
  • corso Matteotti (chiusura con l’intersezione di via P. Belli e direzione obbligatoria via Vivaro e corso F.lli Bandiera)
  • corso Piera Cillario (chiusura con l’intersezione di via Vivaro)
  • via Ospedale (chiusura all’intersezione con via Rattazzi)
  • corso Asti (chiusura all’intersezione con strada Tagliata, con direzione obbligatoria viale Industria/Artigianato) e strada Forcellini
  • corso Canale (chiusura direzione centro città con l’intersezione di Fornace Casetta, con direzione obbligatoria tangenziale Alba – Corso Europa).

Durante il periodo di sospensione temporanea della circolazione, è vietato l’attraversamento delle strade e il transito di qualsiasi veicolo e pedone non autorizzato, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato. Il percorso sarà presidiato dalla polizia stradale, dagli organi preposti alla vigilanza e dal personale dell’organizzazione. Per tutto il periodo di svolgimento della manifestazione rimane valido il divieto di assembramento, nel rispetto delle norme anti Covid-19 nelle aree interessate dal passaggio della manifestazione.