Fossano: Csea e Alpi Acque regaleranno circa 9000 borracce agli studenti di 20 comuni del territorio

0
97

Ogni anno in Italia vengono utilizzate oltre 13,5 miliardi di bottiglie di plastica. Bottiglie che si trasformano in un’enorme quantità di rifiuti e impongono un consumo di risorse ambientali notevoli. In un’ottica di riduzione dei rifiuti e di ottimizzazione di utilizzo delle risorse idriche, il Consorzio SEA e la società Alpi Acque hanno promosso l’iniziativa “Condividi la lezione, bevi sostenibile”, che prevede la distribuzione di 8925 borracce agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado di 20 comuni del territorio, ovvero Cardè, Cavallerleone, Cavallermaggiore, Fossano, Genola, Monasterolo di Savigliano, Moretta, Murello, Racconigi, Saluzzo, Sant’Albano Stura, Savigliano, Scarnafigi, Torre San Giorgio, Trinità, Verzuolo, Villafalletto, Villanova Solaro, Vottignasco e Rifreddo.

L’iniziativa è stata presentata questo pomeriggio a Fossano, in un incontro con i Sindaci e i direttori delle scuole primarie e secondarie dei Comuni coinvolti presenziato dal Sindaco del Comune di Fossano, Dario Tallone, il Presidente e il Direttore del Consorzio SEA, Fulvio Rubiolo e Flavio Tallone, il Presidente e l’Amministratore Delegato di Alpi Acque, Simone Mauro e Claudio Careglio e la partecipazione di Roberto Cavallo, divulgatore ambientale e amministratore delegato della Cooperativa ERICA.

Obiettivo del progetto “Condividi la lezione, bevi sostenibile” è promuovere l’utilizzo dell’acqua del rubinetto, ovvero proveniente dalle reti idriche comunali, prevenendo la produzione di rifiuti in plastica, in linea con le direttive comunitarie sulla gerarchia dei rifiuti e sulla riduzione del consumo di plastica monouso. Questa strategia Plastic Free permetterà inoltre la valorizzazione delle risorse idriche locali, un bene comune di qualità. La qualità dell’acqua del rubinetto in Italia è una delle migliori e inoltre viene garantita a costi estremamente contenuti.

L’iniziativa prevede la distribuzione di borracce a 8925 studenti: alla distribuzione sarà associata la realizzazione di alcuni incontri formativi con i dirigenti scolastici e i docenti, oltre a momenti di divulgazione e sensibilizzazione rivolti ai ragazzi.

Il progetto è realizzato con il sostegno delle Aziende incaricate del Servizio di igiene urbana, IREN-San Germano, Egea Ambiente e Proteo soc. coop. nell’ambito della campagna “Per una differenziata da record”.

“Credo che i ragazzi faranno buon uso delle borracce che abbiamo consegnato- afferma Fulvio Rubiolo, Presidente del Consorzio SEA-. In questo modo daranno il loro concreto contributo per prevenire la produzione di rifiuti diminuendo la circolazione della plastica nel nostro territorio”.

“Sono molto contento di ospitare nella nostra città un’iniziativa di questo genere, abbiamo deciso di coinvolgere le scuole cittadine che ringrazio per aver accettato l’invito così come ringrazio chi ha organizzato e reso possibile questa giornata- dichiara Dario Tallone, Sindaco di Fossano-. Siamo ogni giorno impegnati nella lotta agli sprechi ed è importante che fin dall’età scolastica i bambini e i ragazzi capiscano che la cura della natura significa salvaguardare il proprio futuro”.

Simone Mauro, Presidente di Alpi Acque, ha sottolineato che: “Come azienda abbiamo condiviso con il Consorzio CSEA quest’iniziativa volta a rafforzare la nostra sinergia con il tessuto sociale e con le amministrazioni locali. La consegna di queste borracce è volta a sensibilizzare i giovani ad un uso efficace e responsabile dell’acqua che rappresenta un diritto universale; siamo certi che i ragazzi sappiano recepire il messaggio e riescano a metterlo in pratica per il bene dell’intera comunità. Ringrazio chi ha creduto in questa iniziativa e ne ha permesso la realizzazione malgrado il difficile periodo in cui viviamo”.