Alba, chef Pasquale Làera porta il connubio perfetto tra tartufo bianco e dessert (VIDEO)

0
225

Secondo fine settimana di eventi per la 90^ edizione della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, ad aprire la rassegna dei Foodies Moments, questa mattina (17 Ottobre), lo chef pugliese Pasquale Làera.

E’ la quarta volta che chef Làera, titolare del ristorante Borgo Sant’Anna di Monforte d’Alba, propone i suoi piatti nel corso della manifestazione. Per l’appuntamento appena trascorso, ha deciso di deliziare i palati dei visitatori con un dessert. “Terra Di Langa“, questo è il nome del piatto presentato all’audience in sala e collocato nel terzo menù del ristorante: “Trifule e Incanto“.

La sua composizione, oltre che a richiedere lunghi tempi di preparazione, sfrutta al meglio tutte le potenziali materie prime presenti nel territorio delle Langhe. Dalla gianduia al topinambur e anche i funghi porcini, che costituiscono il gelato. A completare il tutto, non poteva mancare la pasta di nocciola, che viene ricavata dalla Tonda Gentile delle Langhe. Questi, insieme a molti altri ingredienti, vanno a comporre l’incanto di sapori proposti dallo chef.

Una lavorazione che consente di giocare non solo con le materie di lavoro in se, ma anche con i loro colori riproducendo così i colori del territorio nelle proprie creazioni.

E’ un amore improvviso quello nato tra Pasquale e le Langhe. A seguito di una sua visita alla Fiera del Tartufo, nel 2013, è rimasto incantato da tutti gli elementi che rendono ricco questo territorio, decidendo così di trasferirsi dal suo paese d’origine, nell’entroterra pugliese, al Piemonte.

Al termine della complessa e ricca preparazione, il risultato lascia i commensali a bocca aperta dalla presentazione ai sapori, al quale viene aggiunta un’ulteriore lamellata di Tartufo Bianco d’Alba, che si sposa perfettamente a tutti gli ingredienti.