Promozione: che Infernotto! Pari in Cheraschese-Busca, sorride il Sommariva Perno

Quattro pareggi e tanto equilibrio all'esordio. Nel girone D, subito tris della Santostefanese

0
240
Il minuto di silenzio osservato prima di Scarnafigi-Sommariva Perno

Quattro pareggi, tre vittorie di misura e tanto equilibrio. Se ancora c’era qualche dubbio nell’aria, ora è stato spazzato via: il girone C di Promozione 2020/21 sarà uno dei più incerti degli ultimi anni.

O almeno, questo è quanto emerso dalla prima giornata, che ha confermato le previsioni della vigilia, che davano il raggruppamento cuneese-torinese privo di una vera battistrada.

Solo su un campo, infatti, si è visto un monologo. E’ stato quello dell’Infernotto, che a Barge ha travolto 3-0 una Polisportiva Montatese ancora alla ricerca della quadratura del cerchio dopo i tanti cambi estivi.

I biancorossi, invece, non sembrano aver patito gli addii, trascinati in campo da Romagnini, autore di una doppietta, e da Gambardella, autore della griffe finale.

I bargesi sono, quindi, formalmente i primi della classe, benché appaiati ad altre tre compagini. Una di queste, è cuneese, ed è il Sommariva Perno di mister Battaglino, uscito con il sorriso dalla difficile sfida sul campo del neopromosso Scarnafigi.

Di Capello il gol da tre punti che ha consegnato ai biancoverdi il più dolce dei risvegli dopo il difficile 2019/20.

In vetta, poi, brillano due torinesi, vittoriose in due derby tiratissimi tra squadre che possono ambire alle posizioni di vertice.

Una è il Csf Carmagnola, bravo a imporsi 2-1 contro il Cavour, con la rete decisiva di Osella, dopo che Costantino aveva pareggiato l’iniziale vantaggio di Tesio. L’altra è il Carignano che, un po’ a sorpresa, espugna Pancalieri grazie a Meitre.

L’altra metà del tabellone, invece, ha visto solo pareggi, come detto. Il più rocambolesco a Villarbasse, dove il Pedona passa in vantaggio con Peano, si fa raggiungere e superare da Rabuffi e De Vitti ma ha poi la forza per agguantare almeno il pareggio con Dalmasso.

L’1-1 finale ha accontentato un po’ tutti al “Roella”, nella straprovinciale e big match di giornata tra Cheraschese e Busca. Grigi avanti con una super-punizione di Garavelli, nerostellati bravi a pareggiare con Fissore, prima di chiudere in dieci per il doppio giallo a Costamagna.

1-1 anche tra Valle Varaita e Villafranca, con Dutto a portare avanti i costigliolesi e Biasibetti a ristabilire la parità, e tra Nichelino Hesperia ed Azzurra, con i morozzesi che sognano l’esordio da tra punti con il solito Fenoglio, prima del pari di Mainardi.

Infnie, dolce “prima” anche per la Santostefanese, che nel girone D travolge la Novese, con doppietta di Gallo e ciliegina sulla torta di Andrea Onomoni per lo 0-3 finale.

MIGLIOR MARCATORE GIRONE C: Romagnini (2)