Bra, è ripartito il Pedibus: un modo sicuro ed ecologico di andare a scuola

0
206

È ripartito sotto la Zizzola il Pedibus, il servizio di accompagnamento dei bambini alle scuole primarie che quest’anno, complici le misure anti-Covid, offrirà alle famiglie un ulteriore vantaggio: oltre a contribuire a migliorare la qualità dell’aria e a favorire la salute dei bimbi grazie al movimento, i lunghi serpentoni umani avranno infatti un accesso prioritario ai cortili delle scuole braidesi, dove gli studenti potranno aspettare in tutta sicurezza il loro turno di entrare in classe. Così, grazie alla collaborazione dei dirigenti scolastici dei Circoli Bra 1 e Bra 2, si eviteranno eventuali attese dinnanzi ai cancelli delle scuole.
Il Pedibus ha preso il ufficialmente il via nella mattinata di oggi, lunedì 28 settembre. Sette le linee operative:
– La linea viola diretta alla scuola primaria “Rita Levi Montalcini”, che prevede tre capolinea: il primo in piazza Roma (pensilina del bus) con ritrovo alle 7.30 e partenza alle 7.40; il secondo in via Vittorio Emanuele intersezione via G.B. Gandino-Umberto (altezza chiesa della Croce) con ritrovo alle 7.40 e partenza alle 7.45; il terzo in viale Industria intersezione via Solferino con ritrovo alle 7.30 e partenza alle 7.35 (capolinea comune al plesso Edoardo Mosca ma con orario e gestione volontari diversi).
– La linea blu diretta alla scuola primaria “Edoardo Mosca”, con tre capolinea: il primo in via Crimea intersezione via Mercantini (nel giardinetto) con ritrovo h. 7.35 e partenza h. 07.40; il secondo in piazza Carlo Alberto all’altezza del Politeama con ritrovo h. 7.35 e partenza h. 7.40; il terzo in viale Industria intersezione via Solferino con ritrovo h. 7.35 e partenza h. 7.40 (capolinea comune col plesso Rita Levi Montalcini ma con orario e gestione volontari diversi).
– La linea azzurra diretta alla scuola primaria “Don Milani”, che vanta due capolinea: il primo in viale Rimembranze intersezione via Don Bosco con ritrovo h. 7.40 e partenza h. 7.45; il secondo in corso IV Novembre (all’altezza del parcheggio del centro commerciale) con ritrovo h. 7.40 e partenza h. 7.45.
– La linea verde diretta alla scuola primaria “Franco Gioietti”, con quattro capolinea: il primo situato in viale Madonna dei Fiori/Via Mascagni con ritrovo h. 7.35 e partenza h. 7.40; il secondo in strada Cà del Bosco (all’altezza del parcheggio del santuario) con ritrovo h. 7.40 e partenza h. 7.45; il terzo in via Don Orione , intersezione con Strada Bria, con ritrovo h. 7.40 e partenza h. 7.45; il quarto in viale Madonna dei Fiori (all’altezza del chioschetto/bar) con ritrovo h. 7.45 e partenza h. 7.50.
– La linea gialla diretta alla scuola “Principessa Mafalda di Savoia”, che prevede un unico capolinea in piazza Edoardo Mosca con ritrovo h. 7.40 e partenza h. 7.45.
– La linea arancione diretta alla scuola primaria “Martiri della Resistenza”, che prevede un solo capilinea in strada San Michele 143 ma con due turni: il primo con ritrovo h. 7.45 e partenza h. 7.50, il secondo con ritrovo h. 7.50 e partenza h. 7.55.
– La linea rossa diretta alla scuola primaria “Professor Jona”, con due capolinea: il primo in strada Vecchia Torino angolo via Della Chiesa con ritrovo h. 7.40 e partenza h. 7.45; il secondo in via Visconti Venosta 104, lato pensilina del bus, con ritrovo h. 7.35 e partenza h. 7.40.
Per utilizzare il servizio è necessario compilare il modulo di iscrizione pubblicato sul sito internet del Comune (nella pagina dedicata alla Mobilità sostenibile), che va consegnato agli accompagnatori. Ovviamente, questa forma green di trasporto scolastico sarà condotta in piena sicurezza, con tutti i bambini partecipanti disposti in fila indiana e distanziati, oltre che dotati di mascherina (come anche gli adulti che li guidano).
Il sindaco Gianni Fogliato: “Anche quest’anno ho voluto ‘salutare’ di persona la partenza del Pedibus, iniziativa a cui teniamo molto. Oltre agli aspetti ecologici, ambientali e ‘di benessere’ dell’andare a piedi, scegliere il Pedibus adesso è un modo per contribuire ad evitare gli assembramenti davanti a scuola. Grazie ai volontari e al personale coinvolto nell’organizzazione e nella gestione di questo divertente ed educativo ‘mezzo di trasporto’”. Tra gli accompagnatori dei bimbi diretti alla Montalcini anche l’assessore alla mobilità sostenibile Daniele Demaria.
La buona riuscita dell’iniziativa passa però dal raggiungimento di un numero sufficiente di adulti accompagnatori per ogni linea. Per questo, si invitano tutti coloro che sono intenzionati a dare la propria disponibilità per sostenere il Pedibus – genitori, nonni, zii, volontari – ad iscriversi direttamente in Comune, all’Ufficio Mobilità Sostenibile (via Barbacana 6, primo piano, tel. 0172.438121) o all’Ufficio Servizi alla Persona (piazza Caduti per la Libertà 18, Palazzo Garrone, tel. 0172 438206).

(rb)