Volley A1/F – La Bosca S. Bernardo Cuneo è perfetta, Monza travolta

Le cuneesi battono 3-0 la Saugella volando a 6 punti dopo due giornate di campionato

0
163

Davvero un peccato che il pubblico non abbia potuto esserci al completo (presenti circa 200 persone), perché si è perso una Bosca San Bernardo splendida. La squadra di Pistola si sbarazza con un netto 3-0 della Saugella Monza, formazione costruita per abitare nelle zone alte della classifica. Dopo il colpo in trasferta a Firenze nella prima giornata, le ragazze terribili di Cuneo hanno fatto il bis, ottenendo una vittoria ancora più prestigiosa.

Brave Signorile (premiata come mvp) e compagne ad approfittare di una giornata decisamente no delle lombarde (in cui l’ex Van Hecke ha chiuso con 14 punti), molto fallose e mai in grado di essere determinanti nei momenti chiave del match. Proprio quello che, al contrario, è riuscito alle cuneesi, sempre centrate e con pochissimi passaggi a vuoto. Ma soprattutto capaci di non tremare quando la palla scottava: in tutti e tre set la battaglia punto a punto del finale l’ha spuntata la Bosca, capace di fare sempre le scelte giuste e sempre affamata in difesa.

Dopo l’infinito secondo set vinto per 31-29, ci si poteva attendere una reazione d’orgoglio di Monza ed un fisiologico rilassamento delle padrone di casa. Non è andata così: le gatte hanno mantenuto l’intensità dei primi due set, rendendo difficilissima la vita alle lombarde, che non sono mai riuscite a cambiare marcia. Ottima la regia di capitan Signorile, che ha distribuito bene il gioco. In evidenza ancora Degradi (15 punti), ma molto bene anche Strantzali, che ha chiuso con 12 punti.

 

PRIMO SET
Cuneo parte bene, portandosi subito avanti e riuscendo ad allungare. Monza sbaglia tanto, le gatte biancorosse sono più concentrate in avvio e scappano sull’8-4. Signorile e compagne riescono a mantenere il vantaggio, la Saugella prova ad accorciare (16-13) e nel finale di set si avvicinano alle avversarie, sfruttando un buon momento e operando anche il sorpasso (20-21). Nel momento caldo del set, Cuneo non trema: grazie all’ace di Giovannini, entrata dalla panchina, riesce a strappare ancora, per poi andare a chiudere il set con il punteggio di 25-22, in cui spiccano i 5 punti firmati da Degradi e i 3 di Strantzali e Ungureanu.

 

SECONDO SET
Equilibrio in avvio, poi Monza prova ad allungare con il turno in battuta dell’ex Van Hecke: il muro di Heyrman e l’errore in ricezione delle cuneesi punito da Orro vale il 10-7 per le ospiti. Pistola ferma il gioco, al rientro in campo le gatte si rifanno sotto e con il muro di Candi e l’ace di Strantzali acciuffano e poi sorpassano anche le lombarde (12-11), riuscendo a portarsi sul +2 (14-12). Il muro out sull’attacco di Strantzali vale il 15-12, con coach Gaspari che ferma il gioco e chiama il time out. Le gatte provano a scappare con la gran difesa di Unugreanu e la palla messa a terra da capitan Signorile (16-12). Degradi continua a far male (17-14), poi un controverso videocheck dà ragione alle padrone di casa, che si portano sul +5 (18-13). Reazione di Monza, tre punti consecutivi favoriti da una difesa non impeccabile della Bosca e sul 18-16 Pistola ferma il gioco per il time out. Il black out delle biancorosse prosegue, Monza accorcia con un fallo di invasione e pareggia con l’attacco di Begic (18-18). Ungureanu interrompe il parziale negativo con un attacco vincente al termine di un lungo scambio: 19-18. Si procede punto a punto fino al 23-22 per Monza, poi la fast di Candi e l’errore di Davyskiba valgono il controsorpasso per Cuneo, che si guadagna il primo set point, annullato dall’attacco di Van Hecke. Orro sbaglia il servizio, secondo set ball Cuneo, ma Degradi spara fuori dopo la buona difesa di Zannoni (25-25). Primo tempo di Zakchaiou out e set ball anche per Monza, sciupato da Davyskiba che sbaglia la battuta (26-26). Van Hecke non sbaglia, ma Stratzali annulla anche questa palla set: 27-27. Fuori il servizio di Zakchaiou, fuori anche quello di Van Hecke, ed è ancora parità: 28-28. Strantzali per il 29-28, risponde Begic per il 29-29. Ancora un’incontenibile Strantzali, e poi è Degradi a chiudere un set infinito con il punto del 31-29.

 

TERZO SET
Monza parte con il muro di Danesi, risponde Degradi. Si va avanti all’insegna del grande equilibrio. Ungureanu suona la carica con il gran muro del 5-5, poi piazza l’attacco del 6-6. Le lombarde provano ad allungare (8-6), Strantzali tiene Cuneo attaccata e l’errore in attacco delle ospiti vale l’aggancio sull’8-8. Ancora tanto equilibrio, prima del tentativo di break delle padrone di casa, che si portando sul 16-14. Time out Monza, Begic interrompe il parziale negativo (16-15). Van Hecke tiene le lombarde attaccate al set (17-16), ma l’attacco di Strantzali vale ancora il +2 (18-16). Difesa super e attacco vincente di Giovannini, entrata dalla panchina: +3 Cuneo. Monza non ci sta e grazie a Begic si riporta a -1 (21-20). Pistola ferma il gioco, al rientro Giovannini mette a terra il punto del 22-20. Le ospiti acciuffano le gatte grazie all’errore in ricezione di Degradi, che poi si rifà subito con l’attacco del 23-22. Giovannini sbaglia la battuta, ancora parità e altro finale di set da brividi. Cuneo si guadagna il primo match ball e chiude subito grazie al pasticcio della Saugella, che regala il punto alle padrone di casa.

 

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO – SAUGELLA MONZA  3-0 (25-22, 31-29, 25-23)

BOSCA SAN BERNARDO CUNEO: Degradi 15, Turco, Giovannini 3, Candi 7, Strantzali 12, Fava, Signorile 2, Zannoni (L), Zakchaiou 5, Ungureanu 8. Ne: Bici, Gay (L). Allenatore: Pistola.

SAUGELLA MONZA: Carraro, Squarcini 1, Heyrman 9, Van Hecke 14, Orro 1, Begic 9, Danesi 9, Orthmann 2, Meijners 12, Davyskiba, Parrocchiale (L). Ne: Obossa, Negretti (L). Allenatore: Gaspari.