ECCELLENZA: al “Filippo Drago” la prima di campionato termina in pareggio, Pro Dronero-Corneliano Roero 1-1

0
319

Si è aperto oggi il campionato di  Eccellenza girone B. In un’insolita cornice priva di pubblico i draghi della Pro Dronero pareggiano 1-1 nel big match contro il Corneliano Roero. La partita si è giocata a porte chiuse nel rispetto delle normative anti-Coronavirus: hanno potuto assistere alla gara solo giocatori, staff delle due squadre e qualche giornalista.

Prima del match si è tenuto un minuto di silenzio in memoria di Daniele De Santis, arbitro della sezione di Lecce scomparso lunedì a seguito di un’aggressione.

La gara entra immediatamente nel vivo e dopo quattro minuti arriva il primo brivido: il Corneliano Roero va in gol con Cornero, ma è nullo, tutto fermo per fuorigioco. I padroni di casa rispondono con Dutto che cerca di sbloccare la partita con un tiro ravvicinato, Corradino però è reattivo e nega il vantaggio mandando fuori il pallone.

Al 28’ la Pro Dronero ottiene una punizione dal limite, ma Galfrè non riesce a sfruttare l’occasione e calcia alto. Poco più tardi Dutto viene ammonito: il giocatore riceve il cartellino giallo per un fallo ai danni di Celeste. Le squadre giocano a ritmi sostenuti lottando su ogni pallone.

Il secondo tempo si apre con la rete che porta in vantaggio la formazione ospite. La difesa di mister Caridi nel tentativo di neutralizzare un cross proveniente dalla destra spedisce il pallone nella propria rete con uno sfortunato autogol.

All’ora di gioco Cornero cerca di chiudere la pratica con un tiro dalla lunga distanza, ma il numero 7 ospite non inquadra la porta calciando fuori la sfera.

Al 36’ del secondo tempo Dutto cerca di farsi spazio tra le fila avversarie, ma è circondato da tre giocatori avversari e viene fermato in maniera troppo irruenta. L’arbitro estrae il cartellino nei confronti di Carfora: i giocatori del Corneliano Roero protestano cercando di spiegare al direttore di gara che il fallo è stato commesso dal neoentrato Ricchini, ma Gadaleta è convinto della propria decisione e manda Carfora fuori dal campo.

Nei quattro minuti di recupero concessi i draghi si riversano in avanti cercando il pareggio. Al 47’ Dutto sottoporta tira alto mancando quella che sembra essere l’ultima chance della gara. Ultima occasione che capita invece a Niang il quale non spreca e insacca di testa un cross proveniente dalla destra riportando cosi la gara in parità.

La gara si conclude con un pareggio per 1-1 e nella prossima gara di campionato il Cornerilano Roero affronterà tra le mura amiche il Canelli, mentre la Pro Dronero sarà ospite del Lucento.

PRO DRONERO-CORNELIANO ROERO  1-1

Reti: 47’ autogol, 93’ Niang (P)

PRO DRONERO: Giraudo, Rivero(77’ Rastrelli), Pernice, Caridi, Del Piano, Isoardi(69’ Brino), Brondino, Galfrè, Niang, Dutto, Cavallo (80’ Rosano)All.:Caridi

CORNELIANO ROERO: Corradino, Pacelli(69’ Ricchini), Trevisan, Carfora, Todella(77’ Montante), De Paoli, Cornero, Dieye, Morone, Celeste, Galasso. All.  Cascino

ARBITRO: Lorenzo Gadaleta di Lodi

ASSISTENTI: Luca Rizzo di Pinerolo e Luca Rizzo di Pinerolo