Alba: la firma di Valerio Berruti sul Drappo del Palio degli Asini 2020 (FOTO e VIDEO)

Il drappo è stato svelato oggi. L'Assessore Bolla: "Facciamo una manifestazione che tante altre città non hanno avuto il coraggio e l'ardire di portare avanti"

0
243

Un palio che passerà alla storia“, così lo ha definito il sindaco di Alba Carlo Bo. Di sicuro il Palio degli Asini di quest’anno sarà molto diverso da quello delle edizioni passate. Porte chiuse e un pubblico composto da sei telecamere posizionate nei punti strategici del percorso per trasmettere in diretta streaming la corsa, sui canali social della città di Albe e della Regione.

Quest’anno quello che avremmo voluto fare non riusciremo a farlo. Però noi abbiamo creduto fortemente nel palio, e lo abbiamo voluto per dare un segnale di ottimismo nei confronti dei borghi e per non privare la 90a Fiera del Tartufo di un’evento fondamentale”, ha aggiunto il sindaco.

Dopo di lui, l’assessore al turismo Emanuele Bolla ha ribadito la determinazione di tutta l’amministrazione albese: “le condizioni non ci consentivano di organizzare l’evento secondo le modalità tradizionali. Però abbiamo voluto farlo lo stesso, con grande sacrificio da parte di tutti. Facciamo una manifestazione che tante altre città non hanno avuto il coraggio e l’ardire di portare avanti. Vogliamo dimostrare cosa vuol dire essere albesi e avere il coraggio di agire anche nei momenti difficili.”

Per realizzare il drappo di questa edizione, la Giostra delle Cento Torri si è affidata a Valerio Berruti. L’artista albese ha donato uno dei tanti disegni della serie “L’abbraccio più forte”, realizzata durante il lockdown per raccogliere fondi a sostegno dell’ospedale di Verduno. Nell’immagine sono ritratti i suoi due figli stretti in un abbraccio fraterno, “il simbolo di quello che dobbiamo tornare a fare” ha aggiunto Berutti.