COPPA ITALIA ECCELLENZA: il sinistro di Galasso vale la qualificazione, il derby Corneliano Roero-Albese finisce 1-0! (FOTO)

I roerini eliminano una generosa Albese e si qualificano per il turno successivo: ottavi di finale (gara secca) in programma il 1° ottobre, in casa della Giovanile Centallo

0
627

Nei sedicesimi di finale della Coppa Italia d’Eccellenza (gara secca), oggi pomeriggio al “Comunale” di Corneliano d’Alba, si sono affrontate Corneliano Roero e Albese, per un super derby d’inizio stagione. L’hanno spuntata i rossoblu padroni di casa, grazie al sinistro “velenoso” del 2000 Galasso, a segno al 10′ del primo tempo supplementare. 120 minuti di agonismo e di spessore, da una parte e dell’altra, con la neo-promossa Albese che ha ben figurato e che ha “tenuto testa” a capitan Pirrotta e compagni.

FORMAZIONI UFFICIALI

PRIMO TEMPO:

Corneliano Roero in divisa giallonera, Albese in biancorosso. Partita a porte chiuse come da disposizioni anti Covid-19, sulle tribune del “Comunale” presenti (esclusivamente) gli organi di stampa e tesserati delle due società. Al terzo minuto, punizione defilata dal vertice sinistro, destro a giro di Pirrotta e grande parata di Lucignani! Sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi al 9′, questa volta con Cornero: il suo diagonale, quasi a tu per tu con Lucignani, termina sul fondo. “Flipper” in area roerina dopo una punizione di Delpiano al 13′, traversa spizzata e palla in corner. Dall’angolo seguente (sempre Delpiano), Corradino ci mette i pugni e allontana la minaccia. 20′: provvidenziale scivolata di Carfora su Atomei (in area), sul proseguimento dell’azione tiro-cross di Delpiano e Corradino tocca la sfera e la manda in calcio d’angolo. Contropiede “fulmineo” di Delpiano al 31′, con l’Albese rapida a battere un calcio piazzato nella propria tre quarti campo. Lo stesso Delpiano innesca Parussa che finisce a terra in area di rigore, ma per il signor Cavallo di Cuneo è tutto regolare. Corner dello specialista Delpiano, colpo di testa sul secondo palo di Atomei e Corradino alza la sfera in angolo (34′). 0-0 al termine della prima frazione.

SECONDO TEMPO:

Punizione battuta da Delpiano dall’out sinistro dell’area avversaria (al 5′), sul secondo palo colpo di testa di Meti che trova l’esterno della rete; 8′ cartellino giallo per Bosio (Albese). Controllo e sinistro rasoterra di Atomei dai 18 metri, pallone che termina (non di molto) alla sinistra di Corradino, al quarto d’ora. Occasionissima per il Corneliano Roero, tre minuti più tardi: corner di capitan Pirrotta, stacco aereo di Dieye in piena area e Lucignani compie un miracolo. Parussa intercetta il rinvio con i piedi di Corradino al 19′, ma non riesce a coordinarsi per la conclusione, l’azione prosegue ma i roerini allontanano il pallone. Azione personale di Parussa alla mezzora, finta e contro finta, con il tiro mancino rimpallato in corner dalla difesa albese. Problema muscolare per Pirrotta (Corneliano Roero) poco oltre il 30′ e al suo posto entra in campo il ’94 Todella; 33′: giallo a Parussa (Albese) per proteste. Dieye insacca un tap-in e batte Lucignani al 35′, ma l’assistente alza la bandiera e l’arbitro non convalida per posizione di fuorigioco. Ai minuti 36 e 45, ammoniti Ricchini (Corneliano Roero) e Celeste (Corneliano Roero). D’Ambrosio per Tamoud, è il cambio Albese allo scadere dei tempi regolamentari.

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE:

Cambi in casa Albese al 1′ di gioco: Rinaldi per Gallesio, Cerutti per Atomei e Novara per Parussa. All’8′, Morone per Mangia (Corneliano Roero) e Gallib per Delpiano (Albese). Minuto 10 e la partita si sblocca: sinistro potente a mezza altezza, in area, del giovane Galasso (2000) e pallone che gonfia la rete alle spalle di Lucignani! Corneliano Roero-Albese 1-0! Ancora i roerini con il diagonale mancino di Morone (14′), ma il pallone che termina a lato.

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE:

Morone da una parte e Cornero dall’altra, due occasioni al secondo minuto e bravissimi Corradino e Lucignani nelle rispettive parate. In casa Corneliano, al 5′, entra bomber Montante per Cornero. Proprio l’ex capitano del Bra sfiora il raddoppio al 6′, a tu per tu con Lucignani (bravo a sbarrargli la strada). Ammoniti Rinaldi (Albese) e Carfora (Corneliano Roero), all’8′. Ancora Corneliano, questa volta con Morone ma Lucignani è (anche stavolta) perfetto nella sua respinta (13′). Finisce qui Corneliano Roero-Albese, dopo 120 minuti di gioco. Con il gol di Galasso, i padroni di casa roerini eliminano una generosa Albese e si qualificano per il turno successivo: ottavi di finale (gara secca) in programma il 1° ottobre, in casa della Giovanile Centallo.

Domenica prossima, per Corneliano Roero (a Dronero) e Albese (in casa del Vanchiglia) sarà debutto nell’Eccellenza 2020/2021.