850 ciclisti sul mitico colle per la cicloscalata “L’agnel 2744”

0
72

Grande soddisfazione per l’edizione speciale della cicloscalata al colle dell’Agnello, fortemente voluta dall’Unione montana Valle Varaita, organizzata nel rispetto delle norme vigenti. “L’Agnel 2744” (foto sopra e a lato, in basso), domenica 6 settembre, ha portato sul mitico colle circa 850 ciclisti che hanno potuto affrontare le rampe impegnative in tutta sicurezza, a seguito della chiusura della strada ai mezzi motorizzati, prevista dalle 9,30 alle 14, su entrambi i versanti. Anche quest’anno la “kermesse” sportiva ha goduto di una doppia promozione da parte dei media italiani e francesi: si trattava infatti anche del 33esimo appuntamento di Cols réservés, un circuito organizzato dal Département des Hautes Alpes et Provence, riservato ai soli ciclomatori. Una splendida giornata di sole ha accolto i ciclisti alla sommità del colle dove gli uffici turistici delle due valli che da tempo si conoscono e collaborano, hanno organizzato l’accoglienza.
Una bella festa transfrontaliera di sport e amicizia con lo sfondo del Monviso, iscritto dal 2016 nell’area MaB Unesco. Splendidi paesaggi dove sport e natura si incontrano, in un connubio ideale.
La strada del colle dell’Agnello ritornerà sotto i riflettori a breve, già sabato 19 settembre, in occasione della cerimonia commemorativa per celebrare i 50 anni della sua apertura. L’appuntamento è a Pontechianale alle 10 al Colle e a seguire alle 11 presso lo Chalet Seggiovia.