Cuneo: ancora controlli della Polizia nelle zone frequentate dai senzatetto

Monitorate le aree del Movicentro, del viale Angeli, di piazza Boves e delle Basse di Sant'Anna: rilevata la presenza di soli due clochard

0
102
Immagine di repertorio (Foto Ideawebtv.it)

La Polizia negli ultimi tre giorni ha effettuato una serie di controlli a Cuneo, nei luoghi abitualmente utilizzati come ricovero dai senzatetto. Oltre all’area del Movicentro, sono state monitorate le zone di corso Monviso, viale Angeli, piazza Boves e Basse di Sant’Anna. A parte due clochard “storici”, che non creavano situazioni di promiscuità e non ostruivano il passaggio e dunque non sono stati allontanati, non sono stati trovati altri soggetti senza fissa dimora a dormire all’addiaccio.

“Segno evidente che tra i circa 40 senzatetto di cui abbiamo riscontrato la presenza al Movicentro nei controlli dopo Ferragosto, non c’erano lavoratori – ha commentato il questore Emanuele Ricifari -. Sappiamo che in molti si sono spostati in altre zone: Savona, Alessandria, Moncalieri, Torino. Inoltre registriamo una diminuzione di lavoratori stagionali in zona, come capita ciclicamente. Stiamo assistendo al trasferimento di diversi gruppi di braccianti in altre parti d’Italia, come il Trentino, la zona di Franciacorta e il piacentino”.