Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Articoli Rivista Idea L’opinione di Maura Anfossi: superare un trauma

L’opinione di Maura Anfossi: superare un trauma

«fatti come quello di castelmagno ci mettono di fronte alla nostra finitezza e all’imprevedibilità della vita»

0
236

«Anche a livello collettivo eventi traumatici come la morte di cinque ragazzi per incidente stradale portano a interrogarsi sulla dimensione esistenziale e su questo ognuno fa il proprio percorso, ma a livello psicologico devono allenarci a fare i conti con il fatto che il tentativo di controllo sia un’illusione perché viviamo una vita che presenta una componente di imprevedibilità. Questo non significa che non valga la pena impegnarsi e per esempio per gli studenti continuare a studiare le tabelline: più volte le ripeto e più possiedo le basi della matematica, ma ciò non toglie che vada allenata anche l’abitudine al cambiamento e la capacità di stare nelle sfide e nel dolore. Noi tendiamo, istintivamente, a scappare da ciò che è frustrazione e dolore, ma stare nell’emozione fino in fondo ci rende più capaci ad affrontare anche eventi inattesi».

BaNNER