Rinviato il Rally Il Grappolo 2020: “Impossibile incastrarlo nel calendario”

0
153

È un arrivederci doppio al 2021 quello del San Damiano Rally Club. «I rally sono ripartiti dopo la difficile fase più acuta dell’epidemia ma le nostre due gare non si disputeranno» spiega Walter Bugnano, coordinatore del team che organizza i rally Il Grappolo sia per vetture moderne che storiche.

Una decisione sofferta, arrivata dopo aver valutato ogni possibilità sia con la federazione Acisport che con le autorità locali. «Impossibile trovare una data perché il calendario dei rally è zeppo e nell’unico weedend possibile le piazze di San Damiano d’Asti sono già occupate da una manifestazione», dice Bugnano confermando quanto la scelta di non disputare nessun Grappolo nel 2020 è dura da digerire.

Per il 5° Rally Il Grappolo destinato alle auto moderne e previsto nel calendario originale il 24 maggio, il rinvio è stato dettato dalla situazione sanitaria; poi la decisione di Acisport di non ricollocare nessuna gara del primo semestre, neppure quelle valide per coppe e trofei, non ha lasciato possibilità di avere un’edizione 2020.

Per il 1° Rally Il Grappolo Storico e Regolarità Sport a San Damiano si puntava a organizzare la corsa il 3 e 4 ottobre ma, in questo caso, la decisione federale è stata opposta a quella riservata alle gare moderne: recuperare il più possibile di quelle rinviate a causa del virus e «Nonostante la tranquillità di avere una data stabilita nelle sedi opportune, Acisport ha deciso di far disputare in quella domenica il Sanremo storico, che doveva svolgersi ad aprile, cancellando la nostra gara», spiega Bugnano. «Mi auguro che tutto ciò venga tenuto nella giusta considerazione a fine anno, quando si andrà a discutere il calendario per 2021».

L’arrivederci per tutti gli appassionati è quindi all’anno prossimo per due edizioni spettacolari e intense del Rally il Grappolo, moderno e storico.

c.s.