Cuneo: lavori nella palazzina accanto alla Provincia per creare 10 nuove aule scolastiche

I locali ristrutturati saranno temporaneamente destinati ad aule per il Liceo Classico-Scientifico di Cuneo

0
215

Sono partiti i lavori di ristrutturazione dell’edificio accanto al palazzo della Provincia in via Massimo D’Azeglio angolo via Gallo a Cuneo, già sede della Protezione civile e prima ancora dell’Ufficio Igiene dell’Asl di Cuneo.

Entro metà settembre la Provincia, che ne è proprietaria, conta di poter disporre di dieci aule e uffici da mettere temporaneamente a disposizione del Liceo Classico-Scientifico di Cuneo che ha bisogno di spazi per poter avviare l’attività didattica in base alle normative sul distanziamento sociale. Terminata l’emergenza sanitaria i locali, ristrutturati con fondi coperti da un mutuo, potranno poi tornare ad essere utilizzati come uffici provinciali.

Il progetto di ristrutturazione della palazzina situata accanto al palazzo sede della Provincia, prevede anche la ripassatura completa del tetto, l’installazione di una scala di sicurezza in metallo all’interno del cortile, la sostituzione di tutti i serramenti interni ed esterni dell’edificio, oltre alla tinteggiatura dei locali interni e della facciata esterna. Nonostante il periodo di ferie delle imprese edili e delle ditte fornitrici dei materiali, i lavori stanno andando avanti velocemente.

Quello di via D’Azeglio è uno dei più significativi lavori di edilizia scolastica su Cuneo città, ma la Provincia investirà anche notevoli fondi per la costruzione di un fabbricato “leggero” nel cortile del Liceo Artistico per recuperare altri spazi didattici, oltre agli interventi di ristrutturazione in via Mazzini di alcune aule per l’Istituto Professionale “Grandis”.

Si sta lavorando anche per riallocare le classi in esubero dell’Istituto Magistrale (sede e succursale) in altri spazi messi a disposizione dall’Istituto Tecnico “Bonelli” (via Massimo D’Azeglio) e dal Centro Formazione per Adulti (via Barbaroux) con il Comune di Cuneo.

c.s.