Forte cordoglio a Bra per la scomparsa di Pietro Fraire

Sindaco democristiano della città della Zizzola dal 1970 al 1976 e dal 1980 al 1985, ricoprì le cariche di consigliere provinciale, di consigliere regionale del Piemonte e di presidente della Cassa di Risparmio di Bra

0
876
Pietro Fraire

Bandiere a mezz’asta a Bra, per la morte di Pietro Fraire. Classe 1936, si è spento nella giornata di sabato 25 luglio, nella sua abitazione di via Fratelli Carando. Sindaco democristiano della città della Zizzola dal 1970 al 1976 e dal 1980 al 1985, ricoprì le cariche di consigliere provinciale, di consigliere regionale del Piemonte e di presidente della Cassa di Risparmio di Bra. Nel 1964, insieme a Domenico Dogliani, fonda il settimanale locale “Il Braidese”. Fraire era Cavaliere di Gran Croce. Uomo di grande spessore culturale e politico, amante dello sport e del ciclismo, sempre pronto a strappare un sorriso grazie alla sua ironia e alla sua autoironia. “Sono pigro e come tutti i pigri preferisco il pensare all’agire“, ripeteva spesso. La cerimonia funebre si è svolta questa mattina (lunedì 27 luglio) e le sue ceneri riposeranno nel cimitero di Verduno.

Condoglianze ai famigliari dalla redazione di Ideawebtv.