“Magliano Alfieri classic festival” al via

Sinergia con Castagnito per una rassegna musicale lunga due fine settimana

0
201

È tempo di “Magliano Alfieri classic festival”, un virtuoso susseguirsi di musica da camera, elettronica e alta formazione proposto da Magliano Alfieri e Castagnito. A fornire il pieno appoggio e la direzione artistica della kermesse ci sarà l’associazione culturale “Le arti riflesse”. L’esordio, sabato 11 luglio, vedrà al centro della scena gli “eroi di casa”: alle 18, il centralissimo parco Alfieri nei pressi del castello sarà scenario per l’inaugurazione del festival con l’esibizione della banda musicale “La Maglianese” diretta dal maestro Fabrizio Mas­sarone. Si proseguirà la sera stessa, nel piazzale alle spalle del municipio di Castagnito, alle 21. Qui si esibiranno i Cameristi cromatici ensemble, in un concerto “dal Barocco alla musica da film” tra i brani di Vivaldi, Marcello, Albinoni, Morricone, Piovani. Domenica 12 luglio, lo stesso luogo accoglierà alle 21 il quartetto d’archi “Le arti Riflesse” tra classicismo, impressionismo spagnolo e tendenze con sul carnet di scena le melodie di Mozart, Schubert, Turina, e Albeniz. Gran finale, poi, il prossimo sabato 18 luglio: ancora alle 21, di nuovo nel Parco Alfieri maglianese, nel concerto per pianoforte solo e a quattro mani “Sogno, impressioni e colori” tra Beethoven, Schubert, De­bus­sy e Cafaro. E ancora domenica 19 luglio, alla medesima ora nel parco alfieriano si terrà un concerto per violoncello e pianoforte intitolato “Ro­manticismo sotto le stelle” nel segno di Mendelsohn e Franck.
Per garantire la sicurezza e il corretto svolgimento del festival, i posti saranno limitati: consigliata la prenotazione, inviando una mail a [email protected] pa.de.