Danilo Rinaudo è il nuovo presidente dell’Ascom Saluzzo: “Andremo a mettere mano su tutto il territorio”

0
300
Si è tenuta ieri mattina, lunedì 6 luglio, una conferenza di presentazione del nuovo presidente alla guida dell’Ascom, Danilo Rinaudo, proprietario dell’hotel “Griselda” di Saluzzo, il quale descrive in maniera dettagliata, i nuovi obbiettivi e punti sulla quale lavorare.

“In passato – spiega – siamo forse stati un po’ troppo Saluzzo-centrici. Mi sono posto l’obiettivo di andare, personalmente, sul territorio, vallate e pianura comprese. Altrimenti è ovvio che gli associati non arrivino.

Non saremo infatti un’istituzione che andrà soltanto a chiedere la sottoscrizione di tessere, ma andremo ad offrire servizi: questo sarà un vero e proprio cambio generazionale rispetto al passato. La tessera associativa dell’Ascom Saluzzo (135 euro il rinnovo annuale: ndr) dovrà essere il risultato di una serie di servizi che offriremo. Dobbiamo essere più presenti sul territorio, perché non possiamo aspettare che gli associati vengano da noi, in ufficio. Serve dare un’immagine che molti oggi ritengono un po’ sbiadita, non per la gestione ma per una situazione di fatto.

Nel precedente mandato, è stato messo in piedi il tentativo di apertura di sedi distaccate sul territorio: analizzeremo i risultati per capire se rinnoveremo o cambieremo anche questa metodologia. Ma di sicuro cambieremo la lingua con cui l’Ascom parla alla gente.

Anche solo il pagamento della quota associativa – spiega Rinaudo – quest’anno può essere gravoso. Ecco perché ci focalizzeremo su due ‘punti neri’ delle ricadute da Covid.
Il primo, di natura economico-finanziaria, è la mancanza di fiducia imprenditoriale: molte attività pensano di chiudere, o hanno addirittura già chiuso. Poi ci sono gli aspetti sociali: con l’aumento della disoccupazione diminuisce anche tutto l’indotto economico.

In quest’ottica, ecco quindi che il turismo diventa un argomento fondamentale per tutto il territorio. Punteremo moltissima della nostra forza su turismo, grazie anche a politiche amministrative che il Comune di Saluzzo, insieme al territorio, ha fatto in questi anni”.

Il riferimento, in primis, va ai progetti “Terres Monviso” e “Veloviso”: “Ben si inquadrano nel nostro completamento. – aggiunge Rinaudo – Il turismo di passaggio non va più bene, con i pullman che arrivano a Saluzzo, ci stanno due ore, e vanno via .Il lockdown ci ha dimostrato quanto e come servano i negozi di vicinato. – prosegue Rinaudo – Ovviamente nulla possiamo fare, in un regime di libera concorrenza, contro alla grande distribuzione organizzata.

Ma tanto c’è da fare nel puntare sui prodotti di zona, quelli locali: ne abbiamo a sufficienza, penso alla frutta, al pane, a quella merce che si trova soltanto nel piccolo negozietto.Tra i negozi – spiega – c’è una grossa rotazione, a tratti anche veloce. che in passato non c’era.

Da una parte leggo il lato positivo, vale a dire la volontà di fare, ma a volte la visione imprenditoriale è miope, a breve tempo.Serve ragionare in tempistiche di rientro più lunghe rispetto al passato: una volta bastavano 3, 5 anni, oggi ne servono 5, addirittura 10.

L’egemonia delle banche ci condiziona molto, ed è per questo che l’Associazione serve anche per supportare tutto il settore del ‘micro’, soprattutto i giovani: sapere che c’è una struttura alle spalle, non solo per la riscossione della tessera una volta anno, aiuterà. Ad esempio, l’Associazione albergatori fa parte di Confcommercio. I soci iscritti all’Ascom ne fanno automaticamente parte.

Su Saluzzo parliamo di circa un terzo degli iscritti, che possono fruire di altri servizi e agevolazioni: sono sinergie che se non si conoscono non si possono apprezzare.L’interfaccia con le Amministrazioni pubbliche è fondamentale: saremo complementari all’azione politica, a noi toccherà sollecitare, consapevoli che scelte rimarranno però di natura politica”.

Fanno parte della giunta:
ALLASINA Andrea vice presidente (Valle Varaita); BERTOLOTTO Tonino vice presidente (ambulanti); BARALE Eraldo (Saluzzo); LOMBARDO Luisa (Saluzzo)
CISTERNA Maria Elisa (Saluzzo); FINO Pierantonio (Saluzzo); RINALDI Paolo (Saluzzo);PAIRE Federica (Valle Infernotto); MARTINA Stefania (Valle Bronda);COSTA Francesca (Valle Po).