Alto contrasto | Aumenta dimensione carattere | Leggi il testo dell'articolo
Home Articoli Rivista Idea Amicorti festival in due edizioni è già un successo

Amicorti festival in due edizioni è già un successo

La bella rassegna di Peveragno dedicata ai cortometraggi ha premiato “La gita”

0
519

Grande apprezzamento ha raccolto l’edizione 2020 di AmiCorti-Film Festival, concorso cinematografico dedicato al mondo dei cortometraggi realizzato dall’associazione ricreativa culturale “Gli amici”. La manifestazione ha raggiunto i due intenti che si proponeva: rendere il Comune di Peveragno scenario di una rassegna di corti strettamente legata al territorio, in grado di valorizzarlo contribuendo a far rete tra i suoi molteplici soggetti; offrire un’opportunità accessibile a tutti i cineasti per esprimere il proprio talento e passione.
«L’idea del Festival», afferma Ntrita Rossi, direttore artistico di AmiCorti, «è nata nel 2018, quando abbiamo capito che molti studenti erano interessati al mondo del cinema, e alla realizzazione di un film in tutte le sue fasi. Così abbiamo deciso di mobilitarci e nel 2019 è nato “AmiCorti-Film Fe­stival”». Questa seconda edizione di “AmiCorti- film festival”, è stata un vero successo: interventi di esperti del mondo del cinema, autorità, contributi video di attori, registi, produttori internazionali hanno animato la serata di premiazione». Erano presenti all’evento, ospitato nei locali Smac (Spazio, movimento, arte, cibo) di Peveragno, presentato da Roberto Audisio e Karin Piffer, ospiti di primo piano della cinematografia internazionale, come Gisella Marengo, presidente della giuria tecnica di qualità, produttrice cinematografica di film di successo, Gian Maria Aliberti Gerbotto, padrino del Festival, giornalista e scrittore italiano, e Daniele Venturelli, uno fra i più ricercati fotografi dei grandi eventi mondiali. Tanti anche i volti del cinema, della televisione e della musica italiana come l’attore Luigi Di Fiore, il regista Claudio Del Signore, il professor Roberto Dutto, il regista Federico Alotto, l’attore e “filmmaker” Carlo Fabiano, il “videomaker” Andrea Carinci, il musicista Fabrizio Barale, il compositore e musicista Guido Guglielminetti, il “production manager” della “Film Commission Piemonte” Alfonso Papa (con contributo video). Collegati da Atene gli ultimi due componenti della giuria: Panos Gkenas e Tasos Melenenidis membri dell’Athens International Film Festival con cui AmiCorti è gemellato. Il Festival è stato seguito in diretta “streaming” anche da oltreoceano: Evgeny Afineevsky, regista e produttore, Marta Milans, attrice, Gabriella Wright, attrice e Guja Quaranta, produttrice, hanno guardato la serata dagli Stati Uniti, ospiti con i loro interventi video con i quali hanno espresso le loro congratulazioni alla coraggiosa manifestazione che, nonostante l’emergenza sanitaria mondiale, ha saputo portare un forte segnale di speranza e di ripartenza al mon­do dello spettacolo e non solo. Hanno inoltre dato preziosi consigli a registi e produttori, invitandoli a far sentire la loro voce e a raccontare storie, ciò di cui il mondo ha sempre più bisogno. Presenti anche come ospiti, con contributi video, l’attrice italiana Elena Lietti e l’attrice e regista Marina Rocco. Durante la serata sono stati assegnati diversi premi per ciascuna sezione. La qualità dei cortometraggi è stata giudicata molto alta dagli stessi giudici che hanno ammesso la difficoltà nel decretare i vincitori. Alla fine il premio della giuria tecnica di qualità AmiCorti Film Festival 2020 è stato assegnato al film “La gita” di Salvatore Allocca. Ha ritirato il premio il produttore, Alessandro Tartaglia Polcini.
La serata si è svolta nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid. L’evento è stato trasmesso in “streaming” sulla pagina Fa­cebook @AmiCortiFilmFestival intramezzato da “AmiCorti-Off”, una serie di interviste condotte da Isabella Schiazza al giornalista e scrittore Gian Maria Aliberti Gerbotto, al professor Giuseppe Tar­divo, presente in rappresentanza della Fondazione Crt e del­l’Università degli studi di Torino e alla professoressa Claudia Martin, e al consigliere regionale Paolo Bongioanni.
Il progetto “AmiCorti” non si è concluso con la serata di premiazione: proseguirà, infatti, sempre a Peveragno, con l’iniziativa “AmiCorti MasterClass”, una serie di incontri con formula “week-end” con personaggi esperti del settore cinematografico.

BaNNER
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial