Csf Carmagnola: il 6 luglio “Open day” e scuola calcio femminile, al via le iscrizioni al nuovo anno sportivo

La società si affida a una figura qualificata: Simone Borin, istruttore laureato in Scienze Motorie e corsista per i patentini Uefa, per le “campionesse di domani”

0
68

Piccole Barbara Bonansea o Martina Rosucci crescono…O per lo meno è quello che si attende dall’ambiziosa scuola calcio femminile che la società del Csf Carmagnola sta formando per impartire sin da subito valide lezioni tecniche alle giovani aspiranti calciatrici, accendendo in loro subito la passione del calcio, ovviamente al femminile. Proprio così: si partirà insieme per un percorso che vorrà incentivare sempre più un mondo del pallone che è ora anche rivolto alle “quote rosa”.

Il tutto attraverso un movimento che negli ultimi anni ha valorizzato moltissimo le atlete donne, come appunto le campionesse della Juventus e della Nazionale femminile prima citate, che lo scorso anno hanno disputato per la prima volta nella storia i Mondiali di Francia e ben figurato.

Nell’ambito dell’ “Open Day 2020”, organizzato dal Csf Carmagnola presso il Carmasport di via Romanel rispetto normativo anti Covid 19, il primo appuntamento prova rivolto alle calciatrici è per lunedì prossimo 6 lugliodalle ore 17.

E sottolineiamo l’aspetto serio e professionale che vuole valorizzare il calcio femminile targato Csf Carmagnola. Vi sarà infatti un istruttore altamente qualificato, Simone Borin, tecnico laureato in Scienze Motorie e corsista per i patentini Uefa, che seguirà le giocatrici per la lezione prova e proseguirà per tutta la stagione nella palestra al coperto.

Altro discorso da non dimenticare è l’iscrizione gratuita alla scuola calcio femminile, per le interessate comprese fra i 6 ai 12 anni. Per maggiori informazioni contattare il numero 333/5625606.

c.s.