Volley A2/M: dalla Superlega arriva a Cuneo Lorenzo Codarin

Dopo il reparto schiacciatori, anche al centro i biancoblu non lasciano nulla al caso

0
186
Lorenzo Codarin

Al fianco di Sighinolfi, direttamente da Trento arriva il centrale Lorenzo Codarin.

Cresciuto nel vivaio trentino, per tre stagioni ha militato in A2 con Potenza Picena e Brescia finché due stagioni fa è stato richiamato a casa da coach Lorenzetti per completare il reparto centrali. Cresciuto in una famiglia di calciatori, l’atleta si è avvicinato alla pallavolo più per attitudine fisica che per passione, ma una volta approdato in casa Trentinovolley ha trovato l’ispirazione: «Con la pallavolo è nato tutto un po’ per caso, nel giro di due anni inaspettatamente sono arrivate convocazioni in regionale FVG e il provino al trentinovolley. All’inizio per me era tutto un gioco, solo dopo essere arrivato a Trento ho capito che poteva diventare qualcosa più di un passatempo! Sono stato fortunato perché ho avuto la possibilità di giocare con campioni a livello mondiale che mi hanno aiutato molto, tantissime belle esperienze che saranno impossibili da dimenticare, come le finali vinte (Mondiale per Club e CEV). È stato un onore poter indossare quella maglia perché è stata proprio Trento a crescermi e per me vuol dire tanto, non smetterò mai di ringraziarli».

Sebbene in categorie diverse, il centrale friulano e coach Serniotti hanno già condiviso la stessa maglia, proprio quella trentina: «Conosco il coach da diversi anni, ha molta esperienza ed è stata una delle sicurezze che mi ha fatto scegliere Cuneo! Questo renderà le cose più semplici durante l’anno».

«Sono molto contento dell’arrivo di Lorenzo nel nostro gruppo; è giovane, molto bravo tecnicamente e porterà l’esperienza maturata a Trento e prima ancora nelle stagioni di A2 – ha commentato il primo allenatore della BAM Acqua S.Bernardo CuneoRoberto Serniotti – Sicuramente lo volevano anche altri club, ma siamo stati bravi a convincerlo!».

L’atleta si definisce permaloso, non ci sta a perdere, che sia la partita o il bagherone lui deve vincere. Sulla prossima stagione Lorenzo ha molte aspettative: «Sono molto carico e motivato per questa nuova avventura. Per me Cuneo è la scelta migliore, perché trovo tutto quello che desideravo; mi ha colpito il loro progetto e la loro grande volontà di tornare ai massimi livelli. Arrivo in una società storica e spero di riuscire a contribuire al ritorno dei biancoblu nella grande pallavolo italiana».

Come nelle precedenti stagioni in A2, il centrale scenderà in campo con la maglia numero 2.