Festa della Repubblica: la Provincia di Cuneo aderisce all’iniziativa #IoCiCredoPerchè

0
158

La Provincia di Cuneo aderisce all’iniziativa #IoCiCredoPerchè individuata dal Consiglio regionale e dalla Giunta regionale del Piemonte, d’intesa con la Prefettura di Torino, l’Università degli Studi di Torino, il Politecnico, l’Ufficio scolastico regionale, in occasione della giornata del 2 giugno, Festa della Repubblica. L’obiettivo è quello di ribadire come i valori della Repubblica e della Costituzione possano accomunare istituzioni e cittadini.

Ed è per meglio rappresentare gli aspetti più importanti del vivere civile e dello stare insieme, per ricordare le migliori energie messe in campo nei momenti di difficoltà, l’unità e la coesione nazionale che il Consiglio e la Giunta regionale hanno deciso che a celebrare la ricorrenza fossero proprio le persone comuni tramite le loro parole e le loro riflessioni.

Due sono i video realizzati per l’occasione e che saranno pubblicati in contemporanea, su tutti i siti istituzionali e dei soggetti partner della giornata, alle 12 e alle 14 del 2 Giugno: il cortometraggio “IoCICredoPerchè”, 25 interviste in cui insegnanti, studenti, volontari, medici, rappresentanti delle forze dell’ordine, casalinghe, pensionati, vigili del fuoco e liberi professionisti raccontano perché credono nella Repubblica e nei valori che essa racchiude; “Vignettisti e bambini raccontano la Costituzione”, in cui grandi firme del fumetto e dell’illustrazione come Dino Aloi, Massimiliano Frezzato, Gianni Audisio, Gianni Chiostri,  Lido Contemori e Milko Dalla Battista affiancano i bambini dei Consigli comunali dei Ragazzi del Piemonte nel commentare gli articoli della Costituzione che più toccano da vicino la loro vita, come scuola, famiglia, salute, paesaggio, lavoro, cultura.

A Cuneo la tradizionale manifestazione organizzata da Prefettura e Comune, in piazza della Costituzione, è confermata per le 10,30 con l’alzabandiera: senza però picchetto militare d’onore, nessun labaro o bandiera e un solo rappresentante per associazione. Saranno assenti anche il gonfalone del Comune di Cuneo e quello della Provincia. Martedì a Cuneo riaprirà, però, il Museo Casa Galimberti, il cui accesso sarà esclusivamente su prenotazione scrivendo a [email protected] (o telefonando allo 0171-444801). Altre iniziative sono previste in vari centri della Granda organizzate dai singoli Comuni.

c.s.