Bisalta-De Simone, addio col veleno! Il tecnico: “Nel calcio non sempre bastano i risultati”

0
320

La notizia del giorno nel calcio dilettantistico provinciale arriva dal quartier generale del Bisalta, che ha scelto di non confermare mister Roberto De Simone, il tecnico della promozione di ormai due anni orsono in Prima Categoria.

Proprio l’ex allenatore del Boves MdG (tra le altre) ha voluto esternare il suo punto di vista sulla decisione del club gialloblu. Un mix tra ringraziamenti e parole al veleno, con una attenta “difesa” del suo operato in questi anni. Ecco le sue dichiarazioni:

“Ho preso atto della decisione della società anche se non ho capito bene le motivazioni che credo siano da ricercare in fattori diciamo “esterni”. Dico ciò perché credo che i risultati ottenuti in questi due anni dicano altre cose.

In due stagioni abbiamo ottenuto una media punti a partita di 1,8, vincendo 23 partite, perdendone 11, pareggiandone 14 e facendo 91 gol subendone 54.

Lo scorso anno abbiamo vinto sul campo un campionato e la Coppa mentre alla chiusura di questo campionato la squadra era al decimo posto con l’obiettivo “salvezza” centrato facendo una sorta di “miracolo” calcistico visto per quasi due mesi ci siamo allenati con una media di 11 giocatori, dovuto a qualche infortunio di troppo e per la scarsa collaborazione di parte della dirigenza.

Ma si sa che nel calcio non sempre contano i risultati ottenuti o l’impegno profuso per cercare di dare una mentalità professionale (che non significa essere professionisti) per far crescere l’intera società.

Detto ciò ci tengo a ringraziare Lele D’Errico per il quale posso avere solo parole di affetto per avermi supportato e sopportato in queste due stagioni così come il “mio” grande e preziosissimo collaboratore Fabrizio Maccario che continua a sopportarmi da oltre dieci anni…

Ma il ringraziamento più grande va ai “miei” ragazzi i quali sono cresciuti in maniera esponenziale in questi due anni a ai quali va tutto il merito per i risultati raggiunti”.