Fossano, #fase2: ha “riaperto i battenti” il mercato non alimentare (GUARDA i VIDEO e le FOTO)

Area mercatale delimitata con transenne e nastri (con l'obbligo della mascherina), varchi contingentati con presidio delle Forze dell'Ordine, dei Carabinieri in congedo, della Protezione Civile e dei volontari

0
391
Il sindaco di Fossano Dario Tallone, a colloquio con la Polizia Municipale durante il mercato in via Roma (foto Danilo Lusso - Ideawebtv.it)

Fossano, questa mattina, ha “riaperto i battenti” al mercato non alimentare.

Un chilometro e mezzo di area mercatale, tra la centralissima via Roma, via Marconi e via Regina Elena. Banchi, soprattutto, non alimentari, ma presenti anche quelli di genere alimentare come i produttori agricoli di “Campagna Amica”, area mercatale delimitata con transenne e nastri (con l’obbligo della mascherina), varchi contingentati con presidio delle Forze dell’Ordine, dei Carabinieri in congedo, della Protezione Civile e dei volontari. Davanti a tantissimi banchi, gel lavamani, guanti, indicazioni e, anche, mascherine. Un primo giorno di “esperimento” in questa fase 2 dell’emergenza sanitaria.

Oltre ad aver “documentato” buona parte del mercato fossanese, i nostri microfoni hanno raccolto le impressioni del sindaco Dario Tallone, dell’edicolante di via Roma Paolo Ravera e dell’ambulante Giulio Ioculano.