IDEA AWARDS 2019 – Fenoglio Miglior Calciatore: “Un po’ ci speravo”

0
565

Gioele Fenoglio vince il premio come Miglior Calciatore agli Idea Awards 2019 e entra di diritto nella storia della rassegna lanciata da Ideawebtv.it e Rivista Idea cinque anni fa.

Un trionfo importante per l’attaccante dell’Azzurra, che è il giusto coronamento per 365 vissuti all’insegna di tre lettere importantissime: “gol”.

Sono 50 le reti messe a referto in un anno e mezzo da “Giorra”, che ieri, nel corso della premiazione in diretta su Facebook in compagnia del difensore del Genoa Paolo Ghiglione ha spiegato: “Un po’ ci speravo, devo essere onesto. Dopo un super-2018/19 e un 2019/20 comunque ad alti livelli sognavo di poter ricevere questo premio che ormai è diventato motivo di grande orgoglio per chi lo vince”.

Grande 2019 per lui, ma anche per i gialloblu: “Nel 2018/19 abbiamo fatto qualcosa di straordinario e in questo 2019/20 ci stavamo confermando. Burgato? La grande fortuna della nostra squadra è che siamo una famiglia: ci si conosce bene e la continuità rappresenta la nostra fortuna. Spiace non aver potuto festeggiare sul campo la salvezza, ma ovviamente non c’erano altre soluzioni allo stop forzato”.

Gioele scherza poi sul numero di gol realizzati: “Ricordo ancora quando in estate avevo fissato l’obiettivo delle 10 reti stagionali in Promozione: sono andato oltre e addirittura ero lì per vincere la classifica cannonieri. Direi alla grande”.

Sul futuro, invece, è presto per parlare, anche se Fenoglio parla già da uomo-squadra: “Non ho ancora parlato con la società perchè non c’è nulla di certo. Di sicuro, il prossimo anno sappiamo che ci dovremo rafforzare soprattutto per quanto riguarda i fuori quota: ci siamo resi conto che eravamo un po’ “corti” e che solo con dei giovani di livello si può pensare di essere all’altezza della Promozione”.