San Giuseppe Benedetto Cottolengo: la cerimonia e il ricordo della città di Bra (VIDEO e FOTO)

Nato il 3 maggio 1786 (a Bra) da Giuseppe Antonio Cottolengo e Benedetta Chiarotti, morì a Chieri il 30 aprile 1842. Fu sacerdote e fondatore della Piccola Casa della Divina Provvidenza

0
862
In primo piano l'assessore Ciravegna; dietro e da sinistra: don Garrone, Claudia Alessandri e il sindaco Fogliato, durante la commemorazione in corso Cottolengo

Poco dopo mezzogiorno, a pochi metri dall’ingresso principale della casa natale, la città di Bra ha commemorato San Giuseppe Benedetto Cottolengo.

Nato il 3 maggio 1786 (a Bra) da Giuseppe Antonio Cottolengo e Benedetta Chiarotti (i Cottolengo sono originari di Saint-Pons, Francia, Comune legato a Bra da un patto di amicizia firmato nel 2016; la mamma nacque a Savigliano ndr), morì a Chieri il 30 aprile 1842. Fu sacerdote e fondatore della Piccola Casa della Divina Provvidenza.

La cerimonia, trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube “Parrocchie UP50”, si è svolta in forma privata nel rispetto del DPCM in vigore per l’emergenza sanitaria.

Interventi ufficiali del parroco don Giorgio Garrone, della coordinatrice della Caritas Interparrocchiale di Bra Claudia Alessandri, del sindaco Gianni Fogliato e dell’assessore Lucilla Ciravegna con deleghe ai Servizi sociali, al Volontariato sociale, alle Politiche del lavoro, alla Formazione professionale, all’Integrazione e politiche abitative.