Il mondo della Supermoto e Carrù piangono la prematura scomparsa di Enrico Veglia

0
588

Il mondo delle due ruote e i comuni di Carrù e Magliano Alpi si stringono in queste ore al dolore della famiglia Veglia per la prematura scomparsa di Enrico. 

37 anni, campione di supermoto, Enrico ha lottato fino all’ultimo contro un male incurabile, che lo ha portato via alla sua famiglia.

Sui social si rincorrono i messaggi di cordoglio per la sua famiglia e i suoi amici. Lavorava a Carrà nella ditta di famiglia, la Carpenteria F.lli Veglia, ma viveva da tempo a Magliano Alpi, con la moglie e i due figli.

Sul gruppo Supermoto Italia a ricordarlo è stato il pilota Mario Krasto Sanmartino con questo messaggio e una foto:

“Purtroppo ci è giunta Una Triste notizia, È Venuto a Mancare un nostro Compagno di Avventure e di Passione Veglia Enrico #237 Siamo Sinceramente dispiaciuti per la triste circostanza, porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e agli Amici Stretti Da tutto il Gruppo di Supermotoitalia 🇮🇹 R. I. P. ❤”

I funerali si svolgeranno, come previsto dalle norme sanitarie, in forma privata.