Emergenza Covid-19 Garessio: sale a cinque il numero dei decessi, guarito uno dei pazienti ricoverati

Il Sindaco Fazio fa il punto sulla situazione del comune

0
300

Sale a cinque il numero delle persone decedute dall’inizio della pandemia di Covid-19 nel territorio di Garessio

Purtroppo oggi è venuto a mancare uno dei pazienti ricoverati in terapia intensiva presso l’ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì.

Dimesso, dopo aver effettuato il secondo tampone, un altro paziente, dichiarato clinicamente guarito.

Ad annunciarlo il Sindaco di Garessio, Ferruccio Fazio, che con queste parole:

Cari Concittadini,
oggi purtroppo è venuto a mancare un paziente Covid positivo che era ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Regina Montis Regalis di Mondovì nel reparto di terapia intensiva.
Con i quattro ospiti dell’Opera Pia Garelli Covid positivi e deceduti dall’inizio dell’epidemia, il totale dei concittadini venuti a mancare a causa (o a concausa) del Covid sale dunque a cinque. Gli altri due pazienti che si trovano ancora in terapia intensiva, ci riferiscono i famigliari essere in buone condizioni. Anche i due concittadini nel reparto di Medicina Covid dell’Ospedale di Mondovì sono in fase di guarigione. Un terzo paziente che era ricoverato nel reparto Medicina Covid è stato dimesso dopo aver effettuato il secondo tampone risultato negativo e può quindi ritenersi clinicamente guarito.

Vorrei esprimere innanzitutto il cordoglio del Comune di Garessio ai familiari dei cinque concittadini Covid positivi che sono mancati nel corso dell’epidemia.

Vorrei ora fare il punto della situazione Covid a Garessio.
Ad oggi sono stati eseguiti a Garessio 44 tamponi di cui 35 positivi. Di questi tamponi ne sono stati effettuati 26 (tutti positivi) all’Opera Pia: 18 sugli ospiti e 8 su personale sanitario. Quattro ospiti sono purtroppo deceduti. I restanti 14 sono sfebbrati da circa una settimana e in buona salute e per tutti è stato richiesto all’ufficio di igiene della Regione Piemonte il tampone di controllo per verificarne l’effettiva guarigione.
Delle 8 unità di personale con tampone positivo (di cui 4 non residenti a Garessio) un soggetto è risultato 2 volte negativo al tampone di controllo e può quindi considerarsi clinicamente guarito. Altri 5 hanno già effettuato un secondo tampone di controllo che è risultato negativo e stiamo aspettando l’ultimo tampone (il secondo di controllo) per poterli considerare clinicamente guariti.

Anche in paese, come ci riferiscono i medici di famiglia con i quali siamo in quotidiano contatto, le sindromi febbrili sono tutte terminate o in miglioramento e non si sono verificati nuovi casi negli ultimi 7/10 giorni.
C’è la possibilità che il virus continui a girare nel paese ma con cariche virali basse anche grazie alle precauzioni prese e all’ottimo comportamento dei cittadini, che vorrei ringraziare.

E’ quindi importante continuare a perseverare nelle misure di contenimento dell’epidemia per mantenere il trend di miglioramento, con la speranza di uscire presto da questa situazione di emergenza.

Ferruccio Fazio