Sommariva del Bosco: positivi al Covid-19 alcuni ospiti della casa di riposo

0
399

Il vice sindaco Marco Pedussia ha comunicato ai sommarivesi che i cittadini positivi al Covid 19 sono al momento quattro, tutti in discrete condizioni di salute e tutti circoscritti all’ambiente di lavoro nel settore sanitario. Sono inoltre arrivati i riscontri dei primi tamponi effettuati presso la casa di riposo: alcuni sono risultati positivi, ma nessuno necessita per ora di ricovero ospedaliero; sono pero’ state adottate tutte le misure di sicurezza precauzionali necessarie.

Con la preziosa collaborazione del presidente della struttura, dott. Bernardino Borri e del direttore sanitario dott. Armando Vanni, è scattata immediatamente la macchina operativa per affrontare l’emergenza: in tre ore si è riusciti ad allestire la zona palestra con 16 letti per il personale dipendente, in modo da garantire la totale sicurezza.

La struttura comunale, la protezione civile,  la croce rossa hanno consentito di mettere in sicurezza i dipendenti, gli ospiti e tutti i famigliari che hanno rapporti con la casa di riposo, quindi un ringraziamento a chi ha consentito questo.

Avendo ricevuto in questo periodo numerosi messaggi di ringraziamento per il lavoro svolto, il vice sindaco desidera inoltrare tali ringraziamenti a tutti i colleghi dell’Amministrazione comunale e ai dipendenti e in particolare esprime un sentito ringraziamento al capogruppo della maggioranza, l’assessore Giorgio Gristina che, seppur lavorando da casa, è riuscito a coordinare comunicazioni e segnalazioni che poi trasmette al vice sindaco o al comandante della polizia municipale.

La Giunta comunale, su indicazione degli assessori Fazion e Spagnolo, ha appena votato le linee guida per l’applicazione del buono spesa statale. Con il fondamentale aiuto del gruppo caritativo parrocchiale si è ottenuto un bonus da tre esercizi commerciali convenzionati del dieci per cento. Un ringraziamento ad un commerciante sommarivese che ha rinunciato ai 200 euro del contributo che gli spettava per permettere di aiutare una famiglia in più .

L’ufficio assistenza provvederà a pubblicare sul sito del comune il modulo per la richiesta. Presto saranno stampati i buoni cartacei e si procederà ad esaminare le richieste che perverranno. Si è attivato anche un gruppo di volontari per la raccolta di beni alimentari tramite appositi cesti collocati presso gli esercizi commerciali. L’Amministrazione comunale sta procedendo con le operazioni di pulizia e lavaggio delle strade, dei marciapiedi, delle panchine, delle scuole e di tutte le zone del paese.

Un ringraziamento al Prefetto, che ha dedicato tempo e attenzione ad una richiesta di deroga al decreto del Governo indicando una soluzione di buon senso per chi abbia necessità di recarsi a fare la spesa presso gli esercizi commerciali situati nel territorio di Sanfre’; deroga che verrà fatta rispettare in modo capillare e rigoroso dalle forze dell’ordine locali.

Il vice sindaco auspica il rispetto delle regole, dei decreti e del buon senso che è stato concesso e l’aiuto reciproco ed equilibrio che sono indispensabili per non far mancare nulla e non dimenticare nessuno.

c.s.