Fratelli d’Italia Saluzzo chiede all’Amministrazione la distribuzione di mascherine per i cittadini

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

0
453

Egr. Sig. Sindaco, 

a nome e per conto della Sezione Fratelli d’Italia “del Saluzzese”, desidero rivolgere a Lei e a tutta l’Amministrazione Comunale di Saluzzo, la seguente proposta: 

La grave emergenza alla quale tutto il territorio nazionale è sottoposta, certamente mette in estrema difficoltà l’intero sistema economico e sociale. Consapevoli di ciò, riteniamo Saluzzo possa riconoscere ai propri cittadini un encomiabile senso civico ed un atteggiamento fortemente maturo e consapevole. 

La Città di Saluzzo ha saputo mostrarsi comunità, in questo frangente, dando una forte risposta di unione e compattezza. 

Abbiamo seguito con rispetto le scelte maturate dall’amministrazione, dalla chiusura dei cimiteri comunali e delle aree verdi e gioco dei bimbi alla sospensione del mercato alimentare bisettimanale. Crediamo che quest’ultima scelta, meriti un plauso. Seppure poste le condizioni necessarie e legali per lo svolgimento del mercato, la chiusura dello stesso impedisce ogni tipo di preoccupazione in merito alla diffusione del Covid-19. Chiudere, riteniamo, sia stata la scelta più consona, ed anche la più coraggiosa. 

Altresì abbiamo ritenuto lodevole l’impegno nei confronti delle raccolte fondi per Ospedale e Croce Verde di Saluzzo. Anche prendendo atto dell’invito dell’amministrazione, confermiamo che stiamo procedendo per contribuire in favore del presidio della Croce Verde di Saluzzo. 

Visionate le encomiabili iniziative intraprese dalle amministrazioni a noi vicine di Racconigi, Savigliano e Villanova Solaro, che hanno predisposto l’acquisto e la distribuzione alle famiglie ed agli enti di mascherine riutilizzabili, vorremmo poteste accogliere il nostro suggerimento di tentare di predisporre un servizio di questo tipo, in favore della cittadinanza, sul nostro territorio. 

I sopracitati residenti saluzzesi sono protagonisti di uno sforzo impegnativo e limitante. In molti, sono spaventati. Ad incrementare questo senso di disagio è il fatto che i dispositivi di protezione elementari (mascherine e gel disinfettante) sono difficili da reperire, in specie per i meno avvezzi all’uso dell’acquisto on-line. 

Ci chiediamo pertanto se non possa essere importante, in questo momento, un aiuto in tal senso alle famiglie. Sin da subito, chiariamo che saremmo disponibili nel creare una rete di volontariato per la distribuzione delle stesse e nel farci sponsor di un’eventuale raccolta fondi per la solvenza delle spese. 

Nella viva speranza di aver con la presente fatto cosa gradita, 

Cordiali saluti