Cordoglio dell’Assessore alla Sanità per la scomparsa di Giorgio Groppo

0
251

Il mondo del volontariato cuneese è in lutto per la morte di Giorgio Groppo, perito assicurativo, 55 anni, originario di Sommariva del Bosco. Nel 2003 fondò il Centro Servizi per il Volontariato Società Solidale, del quale è stato presidente fino al 2017. Era ricoverato all’ospedale di Bra per un tumore, contro cui lottava da tempo.

Groppo è stato presidente provinciale e regionale dell’Avis e consigliere del CNEL (il Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro). Numerosi gli incarichi ricoperti: era stato anche nel Consiglio generale di Compagnia San Paolo su indicazione del Consiglio regionale del volontariato, oltre che componente delle Commissioni Patrimonio e Politiche sociali della Fondazione torinese.

L’ultima uscita pubblica nel dicembre scorso in Prefettura a Cuneo dove, già provato dalla malattia, ricevette l’onorificenza di Commendatore “Al merito della Repubblica Italiana”.

Cordoglio è stato espresso dall’assessore alla Sanità della Regione Piemonte che ha ricordato, come sotto la guida di Giorgio Groppo, l’Avis regionale abbia ottenuto importanti traguardi che l’hanno resa una delle realtà più importanti a livello nazionale.

L’assessore ha sottolineato che si tratta di un’eredità e di un lavoro prezioso che sicuramente non andranno dispersi, il modo migliore per onorare la sua memoria.

c.s.