Limone: tornano le “Accademie in valle”, con tre concerti di qualità al Teatro Alla Confraternita

0
295

Saranno gli artisti del Teatro Regio di Torino a inaugurare il cartellone limonese delle “Accademie in valle”, la rassegna musicale promossa dall’Associazione Musicante in collaborazione con i Comuni di Chiusa di Pesio, Limone Piemonte e Caraglio.

Anche quest’anno il progetto concertistico, nato con lo scopo di far scoprire le valli e il territorio attraverso la musica di qualità, vanta la partecipazione di artisti di fama internazionale, riunendo stili musicali differenti.

Il Teatro Alla Confraternita ospiterà tre concerti in formula “Musicaperitivo”: le esibizioni dei musicisti avranno inizio alle 19 e, al termine, saranno offerte agli spettatori nel foyer degustazioni di vini del territorio.

Il primo appuntamento limonese è fissato per sabato 1° febbraio, con i Pentabrass, solisti dell’Orchestra del Teatro Regio. Il quintetto di ottoni, formato da Ivano Buat e Marco Rigoletti alla tromba, Ugo Favaro al corno, Vincent Lepape al trombone e Rudy Colusso alla tuba, presenterà un programma raffinato e divertente, di grande virtuosismo, con musiche di Georg Friedrich Händel, Giuseppe Verdi, Johannes Brahms, Wolfgang Amadeus Mozart, Georges Bizet, Johann Strauss padre, André Lafosse, Luther Henderson, Enrique Crespo, David Short, George Gershwin. Ingresso libero.

Il secondo concerto si terrà sabato 7 marzo e vedrà esibirsi il gruppo musicale Mediterranea Ensemble, che proporrà il progetto “Flamenco”, un itinerario musicale attraverso le canzoni e le composizioni poetiche di Federico Garcia Lorca. La chitarra accompagnerà lo spettatore in un viaggio sentimentale, alla scoperta delle creazioni mitiche, come la figura del “gitano” e del “torero”, fuoriuscite dalla penna del poeta più sensibile. Sono arie dai forti colori gitani intrise di tutte le varianti del dolore sempre dominato dall’amore e dalla morte, dove l’eterna domanda, tipicamente lorchiana, rimane sempre senza risposta. Ingresso libero.

Protagonisti della terza serata, in programma per sabato 11 aprile, saranno Fabrizio Bosso e Julian Olivier Mazzariello con lo spettacolo “Tandem”. Un’occasione per ascoltare due nomi di fama mondiale, tra i migliori del panorama musicale italiano, esibirsi in un’intima complicità esecutiva, nonché in un rodato interplay capace di sprigionare una notevole energia, tanto nei brani più carichi di brio e groove, quanto nelle ballad. Un viaggio magico, in una miscela di tensioni e distensioni, improvvisazioni magnifiche, lirismo ed energia pura, che catturerà l’ascoltatore in un suono incantevole. Ingresso: 8 euro.

Sono molto soddisfatto dell’alto livello degli artisti che abbiamo coinvolto e spero che anche il pubblico apprezzi la qualità dell’offerta artistica – commenta Angelo Vinai, direttore artistico della rassegna -. Quest’anno, poi, abbiamo deciso di anticipare i concerti limonesi alle 19, in orario di aperitivo, e di farli seguire da un incontro con gli artisti nel foyer del teatro, sorseggiando vini offerti da prestigiose case vitivinicole del territorio come Damilano Barolo, Vietti e Traversa”.

c.s.