Promozione: Cheraschese-Albese, che derby! Esame-Azzurra per il Villafranca

0
316
Foto Federico Rava

Si torna in campo, per chiudere gennaio, da sempre mese della ripresa, e lanciarsi a capofitto in un intenso febbraio, in cui tornerà anche la Coppa.

Le sedici squadre del girone C di Promozione si preparano a un altro weekend intenso, con la classifica che sta lentamente prendendo forma, benchè le gerarchie siano ancora lontane da una definizione chiara.

Proverà ancora una volta a stabilirle l’Albese, impegnata in un derby infuocato contro la Cheraschese. Sarà il quarto testa a testa stagionale tra i ragazzi di Mascarello e quelli di Perlo, con questi ultimi che all’andata s’imposero 4-1 in casa, ottenendo poi anche il pass per il turno successivo in coppa. Insomma, Albese favorita d’obbligo, ma occhio ai lupi, feriti dopo il ko inatteso nell’altro derby con il Sommariva Perno.

Sperano almeno in un pari della capolista le prime due inseguitrici. Una è il Busca, distante due punti, che parte favorita in casa della Piscineseriva. E’ da sempre un campo ostico, però, quello dei torinesi, che inseguono come il pane punti salvezza, mentre gli Zabena-boys dovranno fare i conti con le assenze di Primatesta (infortunio) e Melifiori (squalifica dopo il secondo “rosso” stagionale). L’altra è il Villafranca, atteso dalla prova-Azzurra, ampiamente superata sette giorni fa proprio dall’Albese.

Dietro, contano di accorciare Cavour e Pancalieri Castagnole. Il “Panca” se la vedrà con la Montatese in una gara piena zeppa di insidie, con i gialloblu di Lo Nano in grande ripresa e galvanizzati dopo aver lasciato l’ultimo posto. I cavouresi, invece, giocheranno in trasferta con il Carmagnola: gara alla portata, ma il Csf ha tanti volti nuovi che possono incidere.

Nel blocco di inseguitrici, è atteso dal secondo derby cuneese di giornata il Valle Varaita, che, dopo due ko consecutivi, ospita il Sommariva Perno, lanciatissimo dopo il colpaccio casalingo con la Cheraschese. Doppio impegno casalingo contro le torinesi, invece, per Pedona e Infernotto. Per i borgarini, che cercano riscatto dopo il ko con il Busca, impegno contro il Nichelino Hesperia, mentre i biancorossi, che seguono a ruota, favori del pronostico contro il Carignano sul campo di casa di Barge.

Nel girone D, infine, vietato sbagliare per la Santostefanese, attesa sul campo del Barcanova, penultimo e distanziato di 21 punti da Maffettone e soci.