Scritta antisemita a Mondovì, Cirio: “Gesto ignobile”

0
165

Dura presa di posizione del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, nei confronti degli autori della scritta antisemita comparsa a Mondovì sulla porta dell’abitazione di Aldo Rolfi, figlio di Lidia, partigiana deportata a Ravensbruck nel 1944.

A nome della terra che rappresento e che ha pagato con tante vite il rispetto e la difesa della libertà, mi indigno per un gesto ignobile che il Piemonte condanna con la sua storia e con i suoi sacrifici – ha dichiarato Cirio – Spero che i responsabili vengano individuati al più presto e puniti con il massimo rigore”.