Bra, Andrea Abre (Andrés Avré) si racconta: “Esprimo quello che ho nell’anima, a 50 anni ho riscoperto la mia ispirazione artistica” (VIDEO)

"Espressionismo astratto, uno stile personale, minimale, ma capace di trasmettere delle sensazioni particolari. La mia ossessione principale è la trasformazione della materia"

0
533

Autodidatta, appassionato, unico. L’artista braidese Andrea Abre (Andrés Avré) ci ha raccontato del suo espressionismo astratto (arte contemporanea), della riscoperta della sua passione e delle sue opere. Dal 12 gennaio al 29 marzo è protagonista con una personale a Bene Vagienna, dal titolo “Elementi Rarefatti”. Con Abre si è parlato, anche, della Langa in stile Pop Art, della New York Gallery e della “temporary forge” a Monforte d’Alba. “Quando dico inseguire i propri sogni, intendo il non lasciare sopite le proprie aspirazioni e avere la costanza di costruirle” ci ha puntualizzato l’artista, al termine della chiacchierata.