Volley B/M: il Gerbaudo Savigliano riposa e “tifa” Sant’Anna e Genova, sognando la Coppa

0
147

Sarà un turno di riposo con almeno un orecchio attento, il prossimo di Serie B, per il Gerbaudo Volley Savigliano.

I biancoblu, che riposeranno nel weekend di sabato 18 e domenica 19 gennaio, infatti, sono direttamente interessati dai risultati che si materializzeranno a Torino e Genova per una duplice ragione: il mantenimento del primo posto in classifica e, di conseguenza, l’eventuale qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia.

Secondo quanto previsto dal regolamento, infatti, accederanno alla final-eight di Coppa le otto prime classificate negli otto gironi in cui è suddivisa la quarta categoria nazionale di pallavolo al termine del girone d’andata.

Con i Bonifetto-boys a riposo, quindi, occhi puntati sulle palestre che vedranno coinvolte le inseguitrici: in casa del Sant’Anna TomCar c’è il Garlasco, che insegue ad un solo punto, mentre il Rossella Ets Int. Varese di Caronno giocherà in casa contro il Cus Genova.

Difficile che le due compagini possano perdere punti, ma un eventuale stop del Garlasco consentirebbe ai saviglianesi, virtualmente terzi, di giocarsi qualche speranza di qualificazione nell’ultimo atto al PalaMarenco proprio contro Caronno. Nella gara che porta al giro di boa, Garlasco sarà invece impegnato sul difficile campo dello Yaka Volley Malnate, in un turno che incrocia le prime quattro forze del campionato.

“Vediamo che cosa accadrà in questo penultimo turno – spiega Bonifetto – Parlare di “tifo contro” Garlasco e Caronno è eccessivo, ma sicuramente non sarebbe male potersi presentare all’ultima giornata a giocarsi ancora le nostre carte contro Caronno. Di certo, questa classifica conferma la complessità del girone: potenzialmente, oggi siamo terzi in classifica pur avendo perso un’unica partita!”.