IDEA AWARDS 2019 – VOLLEY: sono 18 le candidate al premio di MIGLIOR GIOCATRICE. VOTA SUBITO!

Dalla Serie A1 alla C Regionale, per sei società rappresentate in provincia di Cuneo

0
6706
Le diciotto candidate

Gran finale. Chiudiamo le nomination della sezione VOLLEY degli IDEA AWARDS 2019 scoprendo i nomi delle candidate per la palma di MIGLIOR GIOCATRICE dell’anno. Un’edizione che si preannuncia combattuta come non mai, con ben 18 candidate a rappresentare ben 6 società, dalla Serie A1 alla C Regionale.

Anche in questo caso, decisivi sarete voi, cari utenti di IDEAWEBTV.IT che potrete votare la vostra preferita definendo le cinque finaliste che saranno premiate nell’attesa serata degli IDEA AWARDS 2019 (a proposito, nelle prossime settimane saranno svelati data, location ed ospiti, stiamo lavorando per voi…), attraverso il modulo che troverete a fondo articolo, replicando un meccanismo di votazione che, nell’edizione 2018, ha avuto grande successo, portando alla vittoria di Silvia Agostino.

Partiamo proprio dalla A1 e con la Bosca S.Bernardo Cuneo che porta a casa tre nomination. A partire dalla sua attaccante principale, sia nella scorsa che nella stagione in corso, Lise Van Hecke: l’opposto belga ha trascinato le “Gatte” fino ai playoff nello storico primo campionato nel massimo campionato, chiudendo come terza stoccatrice dell’interno torneo (con 423 punti), dietro solo a due giganti come Paola Egonu e Isabelle Haak. Una Van Hecke che è stata confermata in estate e che, anche ora, si è dimostrata indispensabile per le sorti delle biancorosse.

Vera sorpresa invece è stata Srna Markovic: la schiacciatrice austriaca, arrivata quasi in sordina dopo l’esperienza in A2 con Marignano, con il passare delle settimane si è ritagliata un posto da protagonista (e da titolare) non perdendolo praticamente più, a suon di ottime prestazioni. Tanto da guadagnarsi, anch’essa la riconferma: in questa stagione, condizionata in autunno da alcuni problemi fisici, la 24enne schiacciatrice sta comunque continuando a dare il suo prezioso apporto.

Sinonimo di affidabilità resta Marina Zambelli: con tutta la sua esperienza è stata punto di riferimento al centro della compagine di coach Andrea Pistola, per una candidature più che meritata.

Passando alla Serie A2, quattro i nomi in lizza per la LPM Bam Mondovì: a partire da Silvia Agostino, trionfatrice nell’edizione 2018, capitano delle monregalesi e sempre fra i migliori liberi della categoria; le due centrali Sofia Rebora, cuore ed anima in tutto e per tutto del Puma, e Viola Tonello, tornata in questo 2019 su buoni livelli dopo gli sfortunati infortuni del passato; Elisa Zanette, la trascinatrice delle rossoblu che, nonostante i mancati playoff, ha chiuso la scorsa stagione regolare come miglior realizzatrice di tutto il campionato (con 503 punti all’attivo), confermandosi fra le prime 10 anche nell’attuale.

Folta la rappresentanza dalla Serie B2. Tre le candidate della Libellula Volley Bra, reduce da un 2019 clamoroso, con l’accoppiata campionato+Coppa di C e, quindi, l’avventura in B2: in corsa il libero Elisa Cammardella, la schiacciatrice Cristina Vinciarelli (con la sua esperienza decisiva nei momenti chiave della scorsa stagione) e, nuovo arrivo, Silvia Olocco, protagonista con L’Alba Volley ed ora punto di forza delle rossonere di coach Arduino.

A proposito di L’Alba Volley, società anch’essa in grande crescita, porta a casa tre candidature con, tra l’altro, tre ex LPM Bam Mondovì: la centrale Giulia Sciolla e, arrivate in estate, le talentuose schiacciatrici Irene Bovolo (cresciuta nel vivaio rossoblu) ed Elena Vigolungo (tornata ad Alba dopo tre stagioni proprio a Mondovì).

Una candidatura anche per la Bosca Ubi Banca Cuneo, giovanissima formazione biancorossa e massima espressione del Settore Giovanile del Cuneo Granda Volley che, dopo gli ottimi campionati a livello regionale, si è messa alla prova con una categoria già “da grandi” come la B2: abbiamo scelto Alice Gay, libero classe 2002, che, nonostante la giovane età, negli ultimi anni ha già saputo mettere in mostra le proprie qualità, non solo fra Serie C e “Under”, ma anche con apparizioni, importanti, in Prima Squadra.

Infine, quattro candidature arrivano dalla Serie C: per il VBC Savigliano Lucia Galletto, palleggiatrice classe 2001, saviglianese, nata e cresciuta nella società del presidente Vercellino, è partita dal minivolley ed è arrivata in prima squadra da protagonista; Gloria Carta, schiacciatrice del 2001, punto di riferimento in attacco e, spesso, top-scorer della formazione di coach Porello.

Per la PGS El Gall, reduce dal trionfo in Serie D e da un’ottima prima parte di stagione in C sotto la guida di Parusso, troviamo Martina Arnaldi, centrale e capitano delle albesi (fra le protagoniste della promozione ma che, purtroppo, ha chiuso il 2019 con un infortunio al legamento crociato anteriore al ginocchio destro) e la palleggiatrice Giorgia Tortoroglio.

Ora la scelta sta a voi, gentili e affezionati lettori di IDEAWEBTV.IT! VOTATE NEL MODULO di seguito, scegliendo il vostro preferito, per definire le cinque finaliste che saliranno sul palco degli IDEA AWARDS 2019, condividendo l’articolo per permettere a tutti di votare e… passate parola!