Prosegue “Sotto il Segno della Lumaca” negli undici ristoranti aderenti la kermesse gastronomica della cucina di qualità Borgarina e delle Vallate

Si è conclusa domenica scorsa la 450ma Fiera Fredda, con successo di pubblico e critica; prosegue l’appuntamento, ormai consueto, nei ristoranti di Borgo San Dalmazzo e delle vallate “Sotto il Segno della Lumaca”

0
158

Si è conclusa domenica scorsa la 450ma Fiera Fredda, con successo di pubblico e critica; prosegue l’appuntamento, ormai consueto, nei ristoranti di Borgo San Dalmazzo e delle vallate “Sotto il Segno della Lumaca”, organizzato in collaborazione con l’Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia Cuneo e Confcommercio Imprese per l’Italia di Cuneo e l’Associazione Ente Fiera Fredda della Lumaca di Borgo San Dalmazzo.

Dal 15 novembre scorso gli undici ristoranti aderenti all’iniziativa

– Ristorante Amunse di Borgo San Dalmazzo,

– Ristorante Pizzeria Drago Tre di Borgo San Dalmazzo,

– Hotel Ristorante Pizzeria Le Lanterne di Beguda Frazione di Borgo San Dalmazzo,

– Antica Trattoria Gabri di Madonna Bruna Frazione di Borgo San Dalmazzo,

– Ristorante Quel Pizzico di Sale di Santa Croce di Cervasca,

– Osteria Santino San Defendente di Cervasca,

– Ristorante Real Park di Entracque,

– Ristorante Ruota Due di Andonno Frazione di Valdieri,

– Albergo Ristorante Fungo Reale di Valloriate,

– Albergo Ristorante Tre Colombe di Valloriate,

– Hotel Ristorante Ligure di Vinadio

propongono gustosi e succulenti piatti di lumache ed altri prodotti tipici stagionali, fino al 15 dicembre prossimo. Successivamente, fino al 1° maggio 2020, proporranno una ricca selezione di preparazioni a base di prodotti del Territorio.

“Si tratta – dichiara Luca Chiapella, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia di Cuneo – di un appuntamento molto importante con l’enogastronomia di qualità declinata da professionisti della ristorazione, che andrà avanti fino alla prossima primavera”.

“Stiamo già lavorando – conclude Chiapella – alla prossima edizione dell’iniziativa per ampliare il numero degli aderenti e della proposta”.

cs