Borgo San Dalmazzo: inaugurata la 450^ edizione della Fiera Fredda

Presente anche la sciatrice borgarina Marta Bassino, che qualche giorno fa ha conquistato la prima vittoria in Coppa del Mondo: "Orgogliosa di essere qui, questa manifestazione la sento dentro"

0
322

Si è aperta ufficialmente la 450^ edizione della Fiera Fredda di Borgo San Dalmazzo, con un’inaugurazione un po’ inusuale, andata in scena in Largo Bertello, di fronte alla struttura che ospita la kermesse dedicata alla Helix Pomatia Alpina, la lumaca prelibata che si potrà gustare in tutte le sue declinazioni fino a domenica.

La cerimonia è stata aperta dalla Fanfara degli Alpini che ha suonato per le strade del centro storico, quindi è stata la volta degli interventi delle autorità, anticipati da una graditissima sorpresa, la presenza della sciatrice borgarina Marta Bassino, fresca di prima vittoria in Coppa del Mondo conquistata sabato nel gigante di Killington, negli Stati Uniti. “Per me è un onore essere qui – ha detto Marta -. Da bambina non vedevo l’ora che arrivasse questo giorno, quando al posto di andare a scuola si andava alla Fiera Fredda. E’ una manifestazione che sento dentro, è davvero un piacere poter essere qui per inaugurarla”.

Il sindaco di Borgo San Dalmazzo Gian Paolo Beretta (presente insieme all’assessore Monaco) ha consegnato un riconoscimento alla giovane sciatrice, poi è tornato a parlare di Fiera Fredda: “Una manifestazione che guarda al passato, ma che è sempre proiettata verso il futuro. Grazie al lavoro di tutti i volontari e della squadra organizzativa”. “Questa 450^ edizione rappresenta un punto di arrivo, ma anche di partenza – ha aggiunto Orazio Puleio, presidente dell’Ente Fiera Fredda -. La tradizione si sposa con le novità che abbiamo voluto introdurre”. Il sindaco di Cuneo e presidente della Provincia Federico Borgna ha definito la Fiera Fredda “la madre delle manifestazione di valorizzazione del nostro territorio”. Per la Regione erano presenti il vicepresidente Fabio Carosso e il presidente della Commissione Cultura e Sport Paolo Bongioanni. Sono intervenuti all’inaugurazione anche Ezio Raviola (vice presidente Fondazione CRC), Mauro Bernardi (presidente ATL del Cuneese), Patrizia Dalmasso (Camera di Commercio di Cuneo), Luca Chiapella (presidente Confcommercio Cuneo), Giorgio Felici (presidente regionale Confartigianato). Dopo il taglio del nastro, l’apertura degli stand a Palazzo Bertello.

La Fiera Fredda resterà aperta, ad ingresso libero, fino a domenica 8 dicembre, con i seguenti orari: mercoledì dalle 16,30 alle 22,30, giovedì dalle 9 alle 22,30, venerdì dalle 17,30 alle 22,30, sabato dalle 10 alle 22,30, domenica dalle 10 alle 22,30.