AGGIORNAMENTO – Danni maltempo in Piemonte: situazione verso la normalità anche in provincia di Cuneo

Quasi concluso il lavoro dei tecnici per il ripristino della corrente elettrica dopo la nevicata di giovedì sera: indennizzi direttamente in bolletta per i clienti interessati da disservizi prolungati

0
516

AGGIORNAMENTO ore 20.20 – Grazie all’incessante lavoro delle task force di E-Distribuzione, Società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, il servizio elettrico sta tornando alla normalità anche nel cuneese, dopo i disservizi provocati dall’ondata di maltempo che ha colpito il Piemonte e in particolar modo le Province di Cuneo, Torino e Verbano-Cusio-Ossola.

E-Distribuzione sta rialimentando le ultime utenze residenziali disalimentate, con i lavori che proseguiranno ininterrottamente fino al completo ripristino del servizio elettrico anche per le restanti forniture sparse, per le quali sono previsti interventi puntuali.

E-Distribuzione ringrazia Prefettura, Istituzioni locali e Protezione Civile, con le quali è rimasta in costante contatto durante tutta l’emergenza, e, in modo particolare, il proprio personale, che con grande professionalità e dedizione ha consentito il ripristino del servizio elettrico nel più breve tempo possibile.

L’Azienda, comprendendo i disagi subiti dai clienti, informa che, per interruzioni prolungate del servizio, di durata superiore a determinati limiti, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) prevede l’erogazione in bolletta di indennizzi automatici, per i quali quindi non è necessario che i clienti presentino alcuna richiesta.

Gli importi saranno calcolati sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, quali la durata dell’interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia della fornitura. Gli indennizzi verranno trasferiti da E-Distribuzione a ciascun venditore decorsi 60 giorni dalle interruzioni. A tali tempi vanno aggiunti quelli necessari ai venditori per trasferire il rimborso ai clienti direttamente in bolletta.

Hanno diritto all’indennizzo automatico i clienti di bassa tensione che subiscono un’interruzione di almeno 8 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 12 ore nei Comuni più piccoli. Per quanto riguarda i clienti in media tensione, saranno indennizzati tutti quelli che hanno subito interruzioni di almeno 4 ore nei Comuni con più di 5 mila abitanti e di almeno 6 ore nei comuni più piccoli.

E-Distribuzione ricorda che, per la segnalare guasti e richiedere informazioni, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it.

AGGIORNAMENTO ore 16.15 – Continua il lavoro di E-Distribuzione, la Società del Gruppo Enel che gestisce le reti di media e bassa tensione, per il pieno ripristino del servizio elettrico in Piemonte, a seguito dei danni causati nella Regione dall’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito tutta la Penisola.

Gli interventi dell’Azienda nel territorio regionale sono proseguiti incessantemente anche durante la scorsa notte. Gli oltre 500 tecnici e operai delle task force di E-Distribuzione continueranno a lavorare fino al completo ripristino del servizio, operando nel rispetto delle procedure di sicurezza che questi delicati interventi richiedono.

Dall’inizio dell’emergenza sono state rialimentate complessivamente oltre 24.000 utenze in Piemonte, consentendo la normalizzazione del servizio elettrico nelle Province di Verbano-Cusio-Ossola e Torino.

In Provincia di Cuneo, alle ore 15:00 del 16/11/2019, le utenze disalimentate sono 4.000, di cui 2.300 sono clienti residenti, al netto quindi delle seconde case non abitate. E-Distribuzione prevede di normalizzare il servizio nel cuneese entro la serata odierna, salvo utenze sparse non raggiungibili sulle quali si interverrà non appena le condizioni di viabilità consentiranno il transito dei mezzi speciali dell’Azienda.

E-Distribuzione è in costante contatto con Istituzioni locali, Prefettura e Protezione Civile, con le quali vengono coordinati gli interventi nelle aree di difficile accesso.

E-Distribuzione ricorda che, per la segnalazione dei guasti, è possibile contattare il numero verde 803.500, indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile ricevere informazioni anche sui canali social Facebook e Twitter di E-Distribuzione nonché sul sito web www.e-distribuzione.it dove, nella sezione “interruzione di corrente”, è a disposizione la “mappa delle disalimentazioni” che fornisce dati in tempo reale sullo stato della rete elettrica.

c.s.