Saluzzo: presentato “Il Salone dell’orientamento” (VIDEO E FOTO)

Il Salone dell'orientamento si svolgerà dal venerdì 15 e sabato 16 novembre presso i locali delle Antiche Scuderie, ex caserma Mario Musso, Piazza Montebello

0
573

Questa mattina, venerdì 8 novembre, durante la conferenza stampa, all’interno dei locali della Fondazione Amleto Bertoni, è stato annunciato quello che sarà il progetto dell’orientamento scolastico per le famiglie dei ragazzi, che andranno ad inserirsi in una realtà nuova, entrando a far parte di un istituto superiore nell’arco del prossimo anno.

Piena collaborazione in questo progetto hanno avuto l’amministrazione comunale di Saluzzo e la Regione Piemonte, i quali hanno promosso con ogni mezzo possibile questa iniziativa.

Obbiettivo orientamento piemonte è un progetto regionale che ha la finalità di coordinare la proposta di servizi  integrati e di orientamento scolastico e vuole mappare quelli che sono i sistemi informativi presenti nelle scuole dei diversi territori ed orientare l’offerta per facilitare la scelta e prevenire la dispersione scolastica. Saranno presenti nel salone, i materiali informativi per il biennio 19/22 i quali, con delle linee guida raccolgono una risposta sempre aperta, non solo come orientamento scolastico ma anche come impiego futuro nel mondo del lavoro.

Presenti alla conferenza stampa i dirigenti delle varie scuole superiori della zona, che con l’elenco dei vari corsi hanno così presentato le loro strutture, gli istituti presenti all’eveto saranno : Ist Denina,Pellico,Rivoira; Liceo Soleri-Bertoni; Ist Alberghiero; Liceo Bodoni; Ist Agrario; AFP-CNOS.

Il Salone dell’orientamento avrà luogo a partire da venerdì 15/11/19 alle ore 14,00 alle ore 18,30 a sabato 16/11/19 dalle ore 9,00 alle 12,30 e dalle 14,00 alle ore 18,00 presso i locali delle Antiche Scuderie, ex caserma Mario Musso, Piazza Montebello n 1, Saluzzo.

L’apertura al salone avrà luogo con un incontro interattivo “Caro Genitore”, con la Dott.ssa Mariella Carta. Il tema sarà rivolto al ruolo dei genitori all’interno della scelta, come accompagnare i figli in questo delicato momento di transizione a cura del progetto “Città dei talenti”.

I vari dirigenti scolastici ricordano inoltre che questa, è solo parte di un programma di orientamento, che perdurerà per tutto l’arco dell’anno con le scuole aperte, e le varie iniziative create singolarmente all’interno delle varie scuole.