Coppa Italia Promozione: Pedona-Albese, tuoni, fulmini e verdetti rimandati! Finisce 2-2

0
346

2-2, spettacolo e soliti “vizietti” per entrambe le squadre. Non poteva che finire così, con un pari da due reti a testa che è un po’ il filo conduttore di questo inizio stagione nel girone C di Promozione, l’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia tra Pedona ed Albese.

Ancora una volta, poi, con le emozioni più grandi riservate nei minuti finali, come d’abitudine e come accaduto ad entrambe le compagini nell’ultimo weekend di gara (con Cheraschese e Busca).

E pensare che il primo tempo si era chiuso con lo 0-1 e con l’Albese apparentemente in controllo, a segno con Blua e recriminante per due pali colpiti da Brino e Barbera ed altre occasioni divorate per chiuderla.

Nella ripresa, però, cresce il Pedona, che trova il pari con Petris, bravo a beffare con una palombella l’incerta uscita di Favaro. Al 90′ l’Albese dimostra però di essere squadra da minuti finali: rigore per i langaroli, che Del Piano non sbaglia, per il 2-1 che sembra chiudere il match.

Tutti a casa? Macché, la compagine di Zappatore ha ancora la forza per riversarsi in avanti e trovare il 2-2, questa volta definitivo, messo a segno da Christian Gastaldi.

Insomma, discorsi qualificazione rimandati al ritorno, il 20 novembre, con l’Albese che avrà il vantaggio dei due gol segnati a Borgo San Dalmazzo.

Pedona-Albese 2-2

Reti: Blua (A), Petris (P), rig. Del Piano (A), C. Gastaldi (P)

Pedona: Gazzera, Desmero, Trocello, Gastaldi C., Berteina, Tucci, Macagno, Brignone, Rizzo, Peano, Giuliano. Allenatore: Zappatore.

Albese: Favaro, Garis, Pia, Rinaldi, Rosso, Blua, Di Marco, Gallesio, Brino, Cerutti, Barbera. Allenatore: Perlo.