Juniores Nazionale A: Doppio 3-2 per le cuneesi, battute Arconatese e Sanremese

0
140
Foto da Facebook

Un’ottava giornata del campionato Juniores Nazionale Girone A che regala il successo alle cuneesi, battute Arconatese e Sanremese entrambe per 3-2.

Vittoria per Bra e Fossano che rispettivamente superano Sanremese e Arconatese.
Il Fossano di mister Frattolillo si conferma in gran forma e trionfa anche in quest’ottava giornata di campionato, la “vittima”? Un’Arconatese che non molla fino al 95′, vani però i tentativi di recuperare gli azzurri: otto risultati positivi su otto con sette vittorie totalizzate fin’ora per il Fossano.

Il Bra, futuro avversario del Fossano, porta a casa tre punti sudatissimi contro un’ottima Sanremese che però concede alcuni spazi di troppo ai giallorossi.
Una vittoria, per entrambe, che da fiducia e morale per l’ormai imminente derby cuneese che vedrà Fossano e Bra sfidarsi allo Stadio Angelo Pochissimo sabato 9 novembre.

Mister Pisano commenta la gara appena vinta dal suo Bra, dando già qualche spunto riguardo al derby.

“Non abbiamo fatto un buon primo tempo, il secondo invece è stato a nostro favore. Volevamo recuperare il risultato e la mentalità accompagnata dai cambi giusti ci ha permesso di portare a casa i 3 punti. Questo è ciò che fa la differenza, dobbiamo mantenere questa condizione.

Sabato sarà una gara come tutte le altre consci del fatto che siamo le prime due della classe dopo otto giornate. Noi stiamo facendo bene e ritengo i ragazzi pronti ma bisogna continuare su questa strada.

Il Fossano sta facendo qualcosa di straordinario, otto risultati positivi su otto con sette vittorie non sono da tutti i giorni ma io penso a ciò che fa la mia squadra.

Le sconfitte che abbiamo subito ci hanno fortificati, questi risultati sono fondamentali per vedere la reazione dei ragazzi, loro hanno risposto bene ritrovando punti e morale.

Cinque partite all’anno prima o dopo si perdono ma l’importante è come la squadra reagisce, la fortuna te la devi cercare non viene così da sola.

Noi siamo tranquilli e uniti, quando la prima squadra vince fa sempre bene ai ragazzi ma non cambia nulla per sabato, spero solo che sia di buon auspicio.”